31-08-2021 Nutrizione

Il magnesio ha delle controindicazioni?

Il magnesio ha delle controindicazioni?
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Whatsapp Icon
Redazione
Da Redazione
Team editoriale

In linea di principio, non è necessario prendere alcun tipo di integratore alimentare, né magnesio né altri minerali o vitamine, purché la dieta sia completa e soddisfi le esigenze dell'individuo. È bene sapere che gli integratori alimentari non sono sempre innocui e a volte possono avere effetti dannosi.

Ci sono situazioni, compreso lo sport, in cui le esigenze nutrizionali possono essere aumentate e, se la dieta non è strettamente monitorata, possono verificarsi carenze. Le carenze nutrizionali di vitamine e minerali possono avere conseguenze negative per la salute. Nel caso di una comprovata carenza di vitamine o minerali, si consiglia di prendere un integratore vitaminico-minerale per un periodo di tempo fino a quando i valori vengano ripristinati.

Tuttavia, non dovrebbe mai essere una scelta fatta da soli. È auspicabile che un professionista della salute diagnostichi la carenza e raccomandi l'assunzione dell'integratore appropriato, così come il suo dosaggio e la durata del trattamento e, inoltre, le correzioni alimentari appropriate per ristabilire l'equilibrio.

E il magnesio?

Se ci concentriamo sugli integratori di magnesio, così di moda al giorno d'oggi, sono un chiaro esempio di grande lavoro di marketing. Negli anni '80 ebbe un grande impatto, ma fu presto dimenticato. Oggi, con una pubblicità più aggressiva e nuovi canali di comunicazione, è riemerso come una panacea per tutti i mali.

È vero che il magnesio è un minerale estremamente importante per gli esseri umani, poiché è coinvolto in più di 300 reazioni metaboliche, ma è lontano dall'essere una panacea per tutto.

Ci sono molti studi sull'assunzione di magnesio e le sue funzioni o ripercussioni sul corpo umano, e sulla base di questi studi, si stabilisce un livello di evidenza scientifica per determinare il grado di raccomandazione o efficacia di questo micronutriente per diverse patologie o condizioni.

Secondo MedlinePlus (un servizio della US National Library of Medicine), le prove scientifiche per il magnesio sono le seguenti:

Il magnesio è efficace per....

  • Dispepsia (bruciore di stomaco o "stomaco acido") come antiacido.
  • Prevenzione e trattamento della carenza di magnesio, e alcune condizioni legate alla carenza di magnesio.
  • Come lassativo per la stitichezza o la preparazione intestinale per procedure chirurgiche o diagnostiche.

Probabilmente efficace per...

  • Pre-eclampsia o eclampsia durante la gravidanza. Da somministrare per iniezione.
  • Un tipo di battito cardiaco irregolare chiamato torsade de pointes. Deve essere somministrato per iniezione.

Possibilmente efficace per...

  • Sindrome premestruale (PMS), compresi gli sbalzi d'umore, il gonfiore e le emicranie premestruali.
  • Osteoporosi.
  • Prevenire il diabete di tipo 2 nelle donne di mezza età in sovrappeso. Con mg dalla dieta.
  • Malattia della valvola cardiaca (prolasso della valvola mitrale) in persone con bassi livelli di magnesio nel sangue.
  • Colesterolo alto.
  • Angina dovuta a malattia coronarica.
  • Calcoli renali
  • Perdita dell'udito nelle persone esposte a rumori forti.
  • Sindrome metabolica nelle persone con bassi livelli di magnesio nel sangue.
  • Prevenzione dell'ictus. Non ci sono prove che suggeriscono che l'assunzione di integratori di magnesio abbia lo stesso effetto.
  • Sindrome da stanchezza cronica (CFS), se somministrato per iniezione.
  • Dolore da fibromialgia, se usato con acido malico.

Possibilmente efficace se somministrato per via endovenosa (IV) per...

  • Mal di testa a grappolo.
  • Emicrania.
  • Battito cardiaco irregolare (aritmie).
  • Attacchi d'asma.
  • Dolore ai nervi dovuto al cancro.
  • Dolore dopo un'isterectomia.
  • Una malattia polmonare chiamata broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO).

Possibilmente inefficace in...

  • Aiuta a riavviare la funzione cardiaca.
  • Migliorare l'energia e la resistenza fisica durante le attività atletiche.
  • Paralisi cerebrale, se iniettato nella vena di neonati prematuri.
  • Attacco di cuore. Prove insufficienti per fare una determinazione per...
  • Disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD).
  • Ansia
  • Sindrome delle gambe senza riposo.
  • Pressione alta (ipertensione).
  • Crampi alle gambe legati alla gravidanza.
  • Febbre da fieno
  • La malattia di Lyme.
  • Sclerosi multipla (MS)
  • Nascita prematura.
  • Altre condizioni.

Sono necessarie più prove per approvare il magnesio per questi usi:

L'assunzione di magnesio è probabilmente sicura per la maggior parte delle persone quando viene assunta per via orale o quando il prodotto viene iniettato, con prescrizione medica,  e quando viene usato correttamente.

In alcune persone, il magnesio può causare disturbi allo stomaco, nausea, vomito, diarrea e altri effetti collaterali.

Dosi inferiori a 350 mg al giorno sono sicure per la maggior parte degli adulti. Se assunto in grandi quantità, il magnesio può non essere sicuro.

Dosi elevate possono causare un accumulo di magnesio nel corpo, portando a gravi effetti collaterali tra cui aritmie cardiache, bassa pressione sanguigna, confusione, respiro rallentato, coma e morte.

Particolare cautela deve essere esercitata durante la gravidanza e l'allattamento; se si ha un blocco cardiaco; problemi renali, come l'insufficienza renale; se si stanno prendendo farmaci come alcuni antibiotici (aminoglicoside, chinolone o tetraciclina antibiotici), bifosfonati, bloccanti dei canali del calcio, diuretici risparmiatori di potassio o rilassanti muscolari; o se si stanno prendendo erbe e integratori come boro, calcio, vitamina D o zinco.

Redazione

Redazione

Team editoriale

Una squadra composta da giornalisti e professionisti del mondo della corsa. Se vuoi che scriviamo su un argomento in particolare, contattaci.