11-05-2021 Running news

Le migliori scarpe da running 2021

Le migliori scarpe da running 2021
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Whatsapp Icon
Redazione
Da Redazione
Team editoriale

Aspettavamo molto il 2021, soprattutto perché è tempo di novità e di nuovi lanci. Per questo motivo la redazione di RUNNEA sta già lavorando alla lista delle migliori scarpe da running. Non te la perdere!

Ovviamente non sono tutti qui, ma questo è un primo passo, e da queste righe vi racconteremo le principali novità delle scarpe da running che faranno parlare di sé nel 2021, ma anche, naturalmente, gli aggiornamenti più rilevanti dei modelli più emblematici dell'universo del running. Vale a dire, la presentazione e le prime aspettative delle ammiraglie di ogni marchio, come Nike, New Balance, adidas, ASICS, HOKA ONE ONEE e Saucony, tra gli altri.

La selezione RUNNEA delle migliori scarpe da running 2021

Come fedele seguace di RUNNEA, saprai bene che una delle premesse di questo tipo di articolo è che è un articolo dinamico. Questo significa che lo terremo aggiornato, quindi ti consigliamo di tornare a consultarlo per scoprire le nuove tendenze delle scarpe da running da uomo, e delle scarpe da running da donna, che riempiranno gli scaffali dei negozi per tutto il 2021.

adidas Ultraboost 21

Adidas presenta l'attesissima adidas Ultraboost 21 e punta a una completa riprogettazione della scarpa. Gli sviluppatori prodotto del marchio tedesco mantengono l'aspetto che ha fatto meraviglie nelle precedenti versioni della leggendaria saga di Ultraboost, ma aggiungono importanti innovazioni tecnologiche che manterranno questo modello come uno dei bestseller dell'anno, e si candidano fermamente a diventare una delle migliori scarpe running per il 2021.

Come buona scarpa da allenamento per la corsa su lunga distanza, la novità principale che queste Ultraboost 21 adidas è che c'è un notevole cambiamento nella sua geometria con una zona del tallone oversize che viene ridotta nell'avampiede per creare un effetto rocker che ti spinge in avanti, ma sempre mantenendo un livello alto di ammortizzazione e comfort ad ogni passo.

ASICS Nimbus 23

ASICS ha approfittato della fine del 2020 per anticipare con il lancio di una delle sue scarpe leggendarie e fra le più richieste dalla società giapponese ovvero le ASICS Nimbus 23. In termini di materiali e tecnologia, le nuove Nimbus 23 non mostrano grandi cambiamenti, ma la differenza è che i materiali si sono evoluti, come le diverse densità della schiuma leggera FlyteFoam, senza perdere di vista la caratteristica parte in GEL nella zona del tallone. L'idea non è altro che quella di offrire un'ammortizzazione più dinamica, ma che non perda le sue prestazioni sull'asfalto.

Inoltre, nel tentativo di migliorare l'esperienza di ASICS Dynablast, le Nimbus 23 migliorano anche la loro tomaia, includendo una tomaia più tecnica e meno stratificata, simile a quella già vista nelle ASICS Dynablast, e che garantisce una calzata, un comfort e una traspirabilità ottimali. Questo ridurrà anche il peso  della scarpa e renderà questo modello un riferimento di ammortizzazione massima con il peso minore fino ad oggi in ASICS.

ASICS Glideride 2

Senza dubbio, la nuova revisione delle ASICS Glideride 2 da corsa 2021 cercherà di mantenere le aspettative del lancio della versione originale, garantendo la massima scorrevolezza, efficienza e comfort. Questa seconda versione della Glideride  aggiungerà un tocco in più all'implementazione del suo materiale di punta, il FlyteFoam, nell'intersuola , per raggiungere un più alto grado di stabilità senza aggiungere peso extra o perdere fluidità nell'impronta, e persino aumentando la capacità di assorbimento degli urti. Le nuove caratteristiche si notano anche nella parte superiore, con una maglia più traspirante e confortevole, attraverso la quale si forma una struttura più adattabile al naturale movimento del piede. Transizioni più morbide, più fluide e più dinamiche non sono negoziabili in queste nuove ASICS Glideride 2.

HOKA ONE ONE Mach 4

In questa quarta versione di HOKA ONE ONE Mach, nonostante le nuove caratteristiche, la filosofia rimane la stessa, combinando gli ingredienti principali come il comfort, la reattività e la qualità, in parti uguali. In questo modo, tutti i cambiamenti nell'intersuola e nella tomaia che vengono presentati nell' HOKA ONE ONE Mach 4 sono focalizzati ad arrivare ad alleggerire il peso del modello, ma anche ad aumentare la stabilità in ogni passo in modo che il corridore abbia la possibilità di essere più efficiente sia nell'allenamento più comune, che nelle competizioni. Detto questo, da RUNNEA non abbiamo dubbi che queste HOKA ONE ONE Mach 4 saranno fra le migliori scarpe dell'anno.

New Balance Fresh Foam 1080 v11

Non potevamo tralasciare le New Balance Fresh Foam 1080 v11, che sono arrivate sul mercato del running il 21 febbraio 2021. Una scarpa leggera con un sistema di ammortizzazione top di gamma che migliora la tomaia per garantire la traspirazione e il massimo comfort durante la corsa. La loro versione precedente, la Fresh Foam 1080 v10, rappresentava già una rivoluzione estetica e tecnologica, per questo motivo sono tenute separate l'intersuola e la suola esterna con la tecnologia Fresh Foam X e il disegno esagonale. Concepite per completare l'allenamento quotidiano in tutti i tipi di distanze, forniranno un assorbimento degli urti unico e un ritorno di energia spettacolare durante la gara.

Nike Pegasus 38

Ogni volta che parliamo della Nike Pegasus, sembra che ci siano pochi segreti da raccontare su questa mitica scarpa per correre su asfalto. Ma c'è qualcosa che si distingue nelle Nike Pegasus 38 ed è che mantengono quella capacità di adattarsi ai nuovi tempi e che, edizione dopo edizione, si evolvono. Le stime sulle nuove Nike Pegasus 38 da corsa si concentrano sul fatto che l'intersuola mantiene il suo impegno a React foam per rendere la scarpa ancora più reattiva, senza perdere di vista le prestazioni di sicurezza fornite dal marchio americano Zoom Air.

Nella parte superiore vengono introdotte modifiche che cercano di migliorare il comfort e la vestibilità del modello. Pertanto, le Nike Pegasus 38 saranno la vostra scelta giusta se state cercando scarpe per correre più velocemente, sì, ma anche scarpe più sicure. Ricordiamoci sempre che il modello Pegasus è la scarpa da running più venduta nella storia.

Nike Vaporfly Next% 2

La scarpa rapida che ha segnato un prima e un dopo nel superare i record mondiali e che ha aiutato il grande Eliud Kipchoge a diventare il più veloce maratoneta del pianeta, e a prendere i giusti provvedimenti per raggiungere quella storica pietra miliare di rompere la barriera delle ore di 2 nei 42k. Le Nike Vaporfly Next% 2 sono rinnovate, ma restano fedeli allo scopo di migliorare la velocità, la reattività e la leggerezza del modello. La schiuma ZoomX e la piastra in fibra di carbonio come strategia di successo per il corridore per essere in grado di accelerare il ritmo per superare i propri limiti, ma anche una tomaia rinnovata con una maglia più morbida e traspirante, che migliora la vestibilità e la libertà di movimento. La fluidità per correre alla massima velocità con un ritorno di energia che poche scarpe possono offrire sul mercato.

Nike Vomero 15

Non c'è ancora un comunicato ufficiale, e si è fatto attendere per tutto il 2020. La pandemia di Covid-19 ha sconvolto i piani di tutti, non c'è dubbio. Tuttavia, se si guarda da vicino, ci sono già negozi che le hanno giá sugli scaffali. Ci sono molti cambiamenti in questa scarpa da allenamento Nike neutra e buona. Ridisegno totale della scarpa per porre l'accento non solo su un maggiore assorbimento degli urti ma anche su una buona trazione.

Il cambiamento sostanziale in queste Nike Vomero 15 è nella configurazione dell'intersuola con l'inserimento della schiuma ZoomX nel tallone e dell'unità Zoom Air nell'avampiede. Questa combinazione non solo migliora la risposta e l'ammortizzazione, ma anche la stabilità nella zona strategica del tallone. Mentre la rete traforata nella parte superiore aumenta la traspirabilità, aumenta anche il supporto e la vestibilità ad ogni passo. Le Vomero 15 sono anche più leggere,  280 gr., il che significa che sono ancora più fluide e dinamiche.

Nike ZoomX Invincible

Uno dei nuovi modelli Nike per questa stagione che non lascerà indifferente nessun runner che voglia muoversi a passo veloce ma che cerca una buona ammortizzazione. Con un design ispirato alla Nike Epic React Flyknit, questo nuovo modello di Nike ZoomX Invincible massimizza l'ammortizzazione, ma anche una risposta più reattiva ad ogni passo, grazie all'incorporazione della schiuma ZoomX nella sua intersuola. Tomaia progettata per offrire l'adattamento necessario per adattarsi a velocità più elevate. Tutto sommato, queste ZoomX Invincible si presentano come un modello ottimizzato per una corsa veloce, e  sono orientate ai corridori più esigenti per un allenamento di qualità e per serie più veloci ed esplosive. Stiamo parlando di una novità che sicuramente occuperà un posto preferenziale nell'armadio di molti corridori.

Nike React Miler 2

Nel 2020 questo modello Nike è entrato in scena come una delle scarpe da allenamento più ammortizzate per l'allenamento a lunga distanza. La verità è che in termini di prestazioni, la scommessa continua con la sua intersuola React, che offre un'ammortizzazione più sensibile, leggera e reattiva per correre più km con le migliori sensazioni. Le novità delle Nike React Miler 2 si concentrano nella parte superiore con una maglia tecnica più leggera e traspirante che permette una migliore regolazione, oltre alla sensazione di adattarsi in modo più preciso ai movimenti naturali del piede. Tutto è ottimizzato per offrire il massimo comfort quando si percorrono più km.

Nike React Infinity 2

Un altro modello di punta di Nike, che ha fatto molto parlare di sé nella stagione 2020, e che viene fornito con un nuovo aggiornamento. Vedendo la buona ricezione del prodotto da parte dei corridori a piedi neutri, gli sviluppatori di prodotti del marchio dell'Oregon hanno scommesso sul mantenimento delle loro linee principali: scarpe da running per ridurre la fatica e minimizzare le possibili lesioni, indipendentemente dalla quantità di km percorsi. Pertanto, la chiave di queste scarpe Nike React Infinity 2 è ancora quella di offrire un'impronta più dinamica ma con un alto livello di stabilità e sicurezza. Ecco perché l'evoluzione di questa seconda versione di React Infinity 2 è focalizzata sul miglioramento dell'esperienza del corridore, alleggerendo il peso del modello e migliorandone la calzata, in modo da avere una tomaia rinnovata, che permette una migliore adattabilità al piede.

Saucony Kinvara 12

Saucony Kinvara 12 sono ancora uno dei fiori all'occhiello del marchio americano, ed è per questo che l'ultima versione di questo versatile modello ha aspetti chiave come il miglioramento della sua adattabilità e l'offerta di un'ammortizzazione più reattiva per quel gruppo di corridori che vogliono indossare una scarpa da running leggera, per ritmi vivaci e un passo più naturale in ciascuna delle loro sessioni di allenamento a lunga distanza. Quindi i cambiamenti della Kinvara 12 da corsa Saucony non influenzano lo spirito indomito di questo modello, ma offrono una migliore sensazione di corsa e un maggiore comfort per il corridore dai piedi neutri. Aumentare le prestazioni con transizioni fluide, fluide e più reattive.

Saucony Guide 14

La versione precedente della Saucony Guide 14 mantiene la stessa linea, non negoziabile in questo particolare modello della rinomata azienda americana: perfetto equilibrio tra ammortizzazione e stabilità focalizzata sull'allenamento a lunga distanza. E come grande novità, questa rinnovata Saucony Guide 14 cerca di sottolineare che si possono ottenere passi più reattivi, ed è per questo che sia la sua intersuola che la sua tomaia sono state evolute per offrire una migliore dinamica di corsa, ma senza rinunciare a un supporto ottimale ad ogni passo.

Redazione

Redazione

Team editoriale

Una squadra composta da giornalisti e professionisti del mondo della corsa. Se vuoi che scriviamo su un argomento in particolare, contattaci.