New Balance 1500v6

New Balance 1500v6
New Balance 1500v6
Prezzo originale New Balance 120,00 €
Da 80,48 € Su 4 Negozi
+ Confronta

Servizi

Leggerezza
Ammortizzazione
Flessibilità
Risposta
Stabilità
Grip

Caratteristiche

Id
Values
Genere Uomo , Donna
Peso 244gr
Drop 6mm
Ammortizzazione Neutro
Costituzione Leggero
Impronta Neutro
Superficie Asfalto
Uso Gara
Ritmo Alto
Piede Normale
Appoggio del piede Punta
Distanza Corto , 10K , Mezza maratona , Maratona

Arriva sul mercato una delle scarpe da running ultraleggere più importanti dell'azienda New Balance, le New Balance 1500v6. Un modello che piacerà tantissimo a tutti gli amanti della velocità ed è stato riprogettato per aumentare l'effetto del rimbalzo lungo la corsa e offrire una guida più naturale per grattare qualche secondo sull'orologio.

Approvate da uno dei laboratori più competitivi nel mondo della corsa, i laboratori dell'azienda di Boston, questa sesta versione è stata ottimizzata per raggiungere la massima velocità lungo la corsa senza rinunciare a un adattamento straordinario. Tutto questo senza dimenticare il cambiamento estetico osservato in queste scarpe da running veloci e dinamiche.

New Balance 1500 v6, caratteristiche principali

New Balance 1500 v6, competività

Le New Balance 1500 v6 arrivano sul mercato con lo scopo di aumentare l'eredità di una delle serie di maggior successo dell'azienda nordamericana. Se per qualcosa si distingue la serie 1500 di New Balance è per la sua leggerezza, velocità e competitività. Alcune premesse che, con l'arrivo del nuovo aggiornamento, sono soddisfatte e, inoltre, promettono di superare le aspettative dei corridori più veloci.

L'intersuola REVlite presente in queste 1500v6 di New Balance, porta con sé una nuova formulazione che accelera sostanzialmente l'effetto di rimbalzo in gara. È importante mettere in risalto che questa schiuma offre una resistenza superiore insieme a un peso inferiore, quasi il 30% in meno di altre schiume dell'azienda americana. Così, il corridoio godrà delle transizioni più dinamici e d'un supporto permanente.

New Balance 1500 v6, tomaia

Create per gli amanti della velocità questo concetto si reflesa all'estetica di questo modello. Una tomaia più competitiva insieme a un disegno ispirato alle gare e che offre una traspirabilità superiore insieme a un adattamento magnifico.

New Balance 1500 v6, suola

Per quanto riguarda alla suola esteriore, queste New Balance 1500v6 non presenta dei cambiamenti radicali in comparazione con il modello anteriore; la New Balance 1500v5. Continuano a introdurre una struttura che favorisce una presa e una trazione permanente per correr in modo più veloce lungo più e più chilometri.

New Balance 1500 v6, specifiche tecniche

L'arrivo sul mercato delle nuove New Balance 1500v6 attira l'attenzione dei corridori più veloci. Questa nuova attualizzazione mantiene intatta l'essenza della saga 1500v; raggiungere la massima velocità lungo la corsa. Quindi, l'azienda nordamericana scommette sul fatto di introdurre l'innovativa intersuola REVlite, riformulata in questa occasione per offrire un effetto rimbalzo superiore.

Per quanto riguarda alle specifiche tecniche, si deve sottolineare un drop di 6 mm e un peso di 244 grammi.

Review da New Balance 1500v6

Redazione

Redazione

Tester

8.4 8.4

Eccoci alla nuova New Balance 1500v6, la scarpa più usata nel mio caso per le competizioni da più di 3 anni, dopo aver testato la versione V4 e la versione V3, ora arriva la versione con il logo sfocato nella punta che tutte le scarpe New Balance catalogate come volanti.

Queste scarpe da running da New Balance 1500v6 sono la definizione di una scarpa da competizione all'interno della schiena e a metà distanza, stiamo parlando di distanze da 10K, alla maratona.

Fondamentalmente hanno tutta la teoria che serve a un corridore veloce, capace di correre sotto i 4 minuti/km accumulando un grande volume di chilometri. Ma una maratona, sì più di una mezza maratona, e quindi correre velocemente lunghe distanze, ma sempre con la necessaria protezione o ammortizzazione

Recensione New Balance 1500v6: Di cosa ha bisogno una scarpa da competizione per distanze superiori a 10K? - foto 1

Di cosa ha bisogno una scarpa da competizione per distanze superiori a 10 km?

Essendo una scarpa superleggera, il look si ottiene grazie ai suoi 244 grammi.

Confortevole, un altro vantaggio ottenuto non solo dalla sua tomaia leggera e super traspirante, ma anche dalla sua lingua tipo calza.

Come ultimo aspetto apprezzo sempre la protezione, intendo un aiuto alla pronazione, anche se sono un corridore neutrale. Questo aspetto è a mio avviso il più importante di tutti, pochi corridori veloci con un'impronta neutra, quando cercano scarpe per una maratona pensano a questo aspetto, cercano solo una scarpa leggera e comoda, nient'altro.

Quando si corre una maratona, tutti noi corridori siamo troppo preparati per l'evento, portiamo GPS, calze senza cuciture i cui prezzi sono più alti, in molti casi fino a 20 euro, leggings, gel, occhiali... e un numero infinito di altre cose che aumentano il prezzo delle nostre attrezzature sportive, dimenticando che in una maratona quando si inizia a "spaccare il culo", un supporto extra è utile sia per migliorare la propria impronta sia per evitare infortuni.

Notizie e profilo utente delle New Balance 1500v6 da corsa

Notizie e profilo utente delle New Balance 1500v6 da corsa? - foto 2

Questa sesta versione di questo mitico modello di New Balance viene fornita con due importantissime modifiche o ristrutturazioni rispetto alle versioni precedenti. Due aspetti che vengono ad alleggerire la scarpa e a trasformarla in un modello più confortevole, una tomaia molto più sottile e traspirante senza dimenticare il taglio tipo calzino; e in secondo luogo per eliminare la piastra T-Beam, cosa che nel mio caso non mi piace molto per quello che è stato spiegato prima, ma che ai corridori che utilizzeranno questi nuovi New New Balance 1500v solo in gare più corte di un 10K, saranno comunque grati.

Di conseguenza e prima di trattare ogni parte della scarpa, qui spiego la modifica più importante nel mio caso, penso che queste 1500v6 siano diventate un modello molto più leggero e confortevole, focalizzato su distanze più brevi ed esplosive come un 10K. La piastra T-Beam per gli utenti che non lo conoscono è un pezzo di plastica o di materiale duro posto nella parte interna del centro della scarpa come possiamo vedere nella foto, questa piastra insieme ad una doppia densità nell'intersuola in questa parte, migliorano la transizione del passo e aiutano ad avere un passo migliore, l'eliminazione di questa piastra migliorerà il comfort di ogni corridore.

Commento che, come i modelli o versioni precedenti, abbiamo ancora una scarpa mista molto più incentrata sulla competizione o sull'allenamento di prova rispetto all'allenamento quotidiano, e ora con il sesto rinnovo ancora di più, grazie all'eliminazione della piastra T-Beam e alla nuova costruzione di un tacco molto meno rigido.

E' un modello progettato per i corridori neutri, anche se la scarpa ha un certo supporto, in quanto fin dalla prima versione si parla di un supporto super leggero e minimo

Tomaia delle New Balance 1500v6

Tomaia delle New Balance 1500v6 - foto 3

Come abbiamo già detto, questa tomaia è stata ristrutturata in due modi principali. Anche se ha ancora quella che New Balance chiama tecnologia Engineered Knit, questa maglia è totalmente nuova, in realtà assomiglia addirittura ad un altro materiale o filato. Le versioni precedenti avevano un componente molto simile a quello di una maglia in corsa, era una combinazione di filato e maglia, ora è tutto totalmente filato e anche molto traforato nella zona della punta.

Nella zona intorno al tallone abbiamo anche due nuovi componenti, un contrafforte meno leggero e una struttura che termina a calza, questo componente non circonda l'intera caviglia come nel modello New Balance Fresh Foam Zante Solas, ma è limitato solo alla parte posteriore della nostra caviglia.

Abbiamo anche una lingua che continua a lavorare dal modello V3, una lingua attaccata al resto della tomaia per migliorare il comfort.

Questa tomaia è disponibile anche in versione "tri o triatlée" grazie alla fibbia BOA, che rende il modello un po' più costoso, ma dà quel tocco di triatlée al modello che piace tanto a noi triatleti. Spiegate che nel mio caso ho usato la versione 3 con i lacci come adesso, e la versione successiva con la chiusura BOA, entrambe sono molto comode e nel mio caso rimango con la versione senza BOA, semplicemente il BOA offre un'altra regolazione che anche se ci si abitua, è comunque un'altra regolazione. Prima di smettere di commentare questa cerniera, vorrei dire che la sua durata è perfetta, in più di un anno di allenamenti e competizioni con la V4, questa cerniera è come nuova.

Infine commentate che il template è anche sottile e molto leggero, non c'è nessun problema in ogni corridore rimuovere questo template per posizionare il vostro.

Intersuola, tecnologia RevLite al 100

New Balance 1500v6, intersuola, tecnologia 100% RevLite - foto 4

Il New Balance offre una goccia di 6 mm formata con tecnologia RevLite al 100%, un'intersuola formata con un tipo di gomma ugualmente focalizzata sull'ammortizzazione e sulla reattività.

Le sensazioni durante la corsa, nel mio caso, sono più vicine alle prime versioni che alle ultime. Si tratta di un'intersuola molto leggera e sottile che avvicina il modello più alla competizione che all'allenamento quotidiano, è una suola molto veloce che aiuta a calzare più di mezzo piede con il tacco, aspetto che si nota ancora di più, grazie ad una nuova forma un po' più ampia nella zona della punta della scarpa.

Nell'area della pronazione hanno una doppia densità che aiuta a diminuire la pronazione, anche se in modo molto lieve.

Le altezze del modello precedente erano 23mm nella zona del tallone e 17 nella zona della punta, questa informazione non la conosco come è ora con la sesta versione, ma la mia impressione è di correre molto più vicino al suolo che con la versione 4.

L'intersuola è formata da due livelli di materiale RevLite, uno posto sopra l'altro, qui vediamo la logica che il secondo livello, (molto più focalizzato sull'ammortizzazione del piede e sul suo corretto posizionamento), è molto più presente nella zona posteriore che in quella anteriore.

New Balance 1500v6, suola con motivo a X - foto 5

Suola a X

La suola è ancora abbastanza continua rispetto al modello precedente, in sintesi troviamo una suola formata in X, una linea che attraversa tutta la suola in verticale simulando la tecnologia Guidance Line di Asics, qualcosa che molte marche usano nelle loro suole perché in teoria aiuta il passaggio di passo. D'altra parte abbiamo anche una linea che attraversa la scarpa orizzontalmente, qualcosa che offre reattività e comfort alla suola.

Per il resto, la suola ha ancora le tipiche borchie di una scarpa volante, che sono di due tipi: in nero abbiamo alcune borchie più destinate alla durata, logicamente posizionate nella zona posteriore, e alcune borchie gialle posizionate nella zona anteriore più focalizzate sul grip.

Conclusione e valutazione delle New Balance 1500v6

Conclusione e valutazione delle New Balance 1500v6 da corsa - foto 6

In conclusione, penso che New Balance 1500v6 variano principalmente in due cose rispetto ai modelli precedenti:

  • Una parte superiore molto più ampia nella zona delle dita dei piedi.
  • Un'intersuola, che pur avendo gli stessi materiali, nel mio caso mi ha offerto una sensazione di allenamento e di protezione più che la concorrenza totale.

E il mio verdetto finale sulle New Balance 1500v6 è il seguente:

  • Ammortizzazione: 8.5.
  • Flessibilità: 8.5.
  • Risposta: 9.5.
  • Stabilità: 6.
  • Impugnatura: 8.5.

Prezzi delle New Balance 1500v6 - foto 7

Opinioni di New Balance 1500v6

Sii il primo a scrivere una recensione

- -

Valutazione media
Dagli utenti

Max: -
Min: -

Leggerezza

-

Ammortizzazione

-

Flessibilità

-

Risposta

-

Stabilità

-

Grip

-

Domande e commenti da New Balance 1500v6

Non ci sono domande o commenti