Nike Pegasus 37


Servizi

Leggerezza
Ammortizzazione
Flessibilità
Risposta
Stabilità
Grip

Caratteristiche

Id
Values
Genere Uomo , Donna
Drop 10mm
Ammortizzazione Alto
Costituzione Medio
Impronta Neutro
Superficie Asfalto
Uso Allenamento , Varie
Ritmo Medio , Alto
Piede Normale
Appoggio del piede Tallone
Distanza 10K , Mezza maratona , Maratona

Come ogni anno, e sono già 37, arriva la presentazione della nuove Nike Air Zoom Pegasus 37, delle scarpe che continuano ad ottenere ottime recensioni dai corridori di tutto il mondo grazie al loro equilibrio e la loro versatilità che le rendono una scelta per tantissimi runners. Siamo di fronte a una delle migliori scarpe da running 2020.

Nike Air Zoom Pegasus 37, caratteristiche principali

Se pensavate che una delle scarpe da running più iconiche sul mercato, come la Nike Pegasus, avesse poco spazio per l'evoluzione, sappiate che vi sbagliate completamente, perché la nuova Nike Pegasus 37 ha dei miglioramenti molto importanti per una delle scarpe da allenamento più vendute nella storia della running. Possiamo anche parlare di un  vero e proprio cambio di concetto.

Nike Air Zoom Pegasus 37 prestazioni

Guardando le immagini è chiaro che, queste nuove scarpe da running Nike Pegasus 37, presentano grandi cambiamenti estetici rispetto ai modelli precedenti. Ma, e non potrebbe essere altrimenti, la riprogettazione completa di queste Pegasus 37 include anche modifiche rilevanti nella sezione dei materiali e delle tecnologie che, naturalmente, sono tutti di ultima generazione e all'avanguardia per il marchio di fabbrica dell'Oregon. Scopriamoli uno per uno.

Nike Pegasus 37, principali novità e caratteristiche

Nike Air Zoom Pegasus 37 notizie

Prima di entrare nelle caratteristiche e nei miglioramenti delle nuove Pegasus 37, e poiché è la prima cosa che cattura la nostra attenzione, ci concentriamo sull'aspetto estetico. Non è necessario guardare da vicino per rendersi conto che le  Nike Pegasus 37 hanno molte somiglianze con il modello Nike Zoom Gravity, e anche con l'ultima versione della Nike Vomero 15, soprattutto nella zona posteriore della scarpa.

Nike Air Zoom Pegasus 37 tecnologie

La presentazione delle Pegasus 37 con questo nuovo look rende chiaro che la tendenza degli sviluppatori di prodotti Nike Running è concentrata nel dare a tutti i loro modelli un look più aerodinamico e aggressivo e prestazioni con un forte accento racing. Non è qualcosa troppo inaspettato e c'era da aspettarselo, soprattutto perché Nike ha ancora una volta rivoluzionato il mercato con le famose scarpe da corsa con piastra in carbonio.

Nike Air Zoom Pegasus 37, icona

Chiaramente il gruppo Nike non poteva rimanere indietro nei cambiamenti. Questo significa che le Nike Pegasus 37 portano con sé la fibra di carbonio? No, non dobbiamo mescolare i concetti, ma la riprogettazione significa che le  Nike Pegasus 37 fanno un salto di qualità nella loro evoluzione, e vanno più verso la linea di un modello come la Nike Pegasus Turbo, una scarpa da allenamento per corse lunghe, ma che permette di correre velocemente e migliorare i tempi di ogni sessione di running. Stiamo parlando di una scarpa da corsa mista? Potrebbe andare bene, perché si può essere usata anche in gara per correre una maratona, per esempio.

Nuova intersuola nelle Nike Pegasus 37

Stiamo entrando nel mondo delle schiume e delle tecnologie, e l'intersuola delle Pegasus 37 ha poco a che fare con la schiuma Cushlon e -Zoom Air utilizzata nelle Nike Pegasus 36. Questo nuovo modello scommette sull'implementazione della schiuma React per offrire al corridore un'ammortizzazione ancora più reattiva, che allo stesso tempo migliora, in modo notevole, sia la sua leggerezza che il suo ritorno di energia. Qualcosa che ci fa pensare che queste Nike Pegasus 37 sostituiranno le Nike Vomero 14 e la loro massima ammortizzazione. Il marchio dell'Oregon farà il grande passo? Solo il tempo può dirlo, ma significherebbe rinunciare a un'ottima scarpa da allenamento per persone con un peso maggiore.

Ciò che non viene sostituito è la caratteristica unità Zoom Air, anche se è più limitata alla zona anteriore della scarpa. L'idea è quella di rinforzare quella sensazione di maggiore dinamismo e agilità in ogni fase del ciclo dell'impatto del piede, dall'impatto alla puntata.

Nike Pegasus 37 Tomaia senza cavi Flywire

Nike Air Zoom Pegasus 37, tomaia

Un'altra delle grandi novità che queste Nike Pegasus 37 presentano rispetto alle loro versioni precedenti è nella loro tomaia. La Pegasus 37 fa meno dei caratteristici cavi Flywire e implementa un sistema di allacciatura molto simile a quello che abbiamo già visto nella veloce Nike Zoom Fly 3 La risorsa non solo rende la scarpa più leggera, ma offre anche un maggiore livello di supporto e adattamento, che contribuisce a godere di movimenti più naturali.

Infatti, più somiglianze, proprio come in queste Zoom Fly 3, l'iconico logo "Swoosh" Nike è anche stampato sul lato del modello, dando quellasensazione di una scarpa più dinamica.

Nike Pegasus 37 suola Waffle Free

Nike Pegasus 37, suola

Le somiglianze ragionevoli sono infinite in queste Nike Pegasus 37, perché la loro suola ricorda, in una certa misura, le Nike ZoomX Vaporfly Next% Flyer, anche se con un'evoluzione confermata. Quella particolare struttura tipo waffle scompare per far posto ad alcune aree specifiche di gomma rinforzata, proprio nei punti più strategici ed esposti all'usura, come il tallone e la zona metatarsale. Non solo la trazione è migliorata, ma anche la durata del modello è aumentata.

Nike Air Zoom Pegasus 37, ammortizzazione React

Le specifiche tecniche non sono ancora state confermate ufficialmente, ma abbiamo già sottolineato che queste Nike Pegasus 37 hanno notevolmente alleggerito il loro peso, e non c'è dubbio che saranno sotto la barriera dei 300 grammi, entrando direttamente nel gruppo selezionato di scarpe di formazione, senza scartare la concorrenza nelle gare, più leggero.

Nike Air Zoom Pegasus 37: colori

Nike Air Zoom Pegasus 37 colori

L'arrivo della nuova Nike Pegasus 37 sul mercato sta già suscitando grande interesse nel mondo competitivo della running , e non c'è da meravigliarsi! In Runnea abbiamo disegnato una piccola tabella per presentarvi alcune delle novità che avrà questo modello innovativo. Tuttavia, rimaniamo molto attenti a tutti i dati e le informazioni che trascendono intorno a quella che sarà, senza dubbio, una delle migliori scarpe da running 2020, prendete nota!

Nike Air Zoom Pegasus 37 tacco

Review da Nike Pegasus 37

Redazione

Redazione

Tester

9.1 9.1

È una scarpa perfetta per la corsa ma risponde con agilità anche sotto i 3:30". Perfetta per fare una 10k sotto i 40 min o anche decidere di affrontare una mezza maratona.

Dopo aver corso per più di 80 km con le nuove Nike Pegasus 37, è arrivato il momento di raccontarvi cosa ne penso. La scelta di queste scarpe è dovuta principalmente ai buoni risultati che ho ottenuto con i modelli precedenti e alla ricerca di una scarpa ammortizzata e reattiva.

Recensione Nike Pegasus 37, come ci si sente quando si corre

Attualmente sono un corridore pesante, 80 kg per 1,79 di altezza, con un background in atletica che mi permette ancora di correre a ritmi elevati. Sto cercando delle scarpe che possano sostenere il mio peso a ritmi elevati.

Nike, il marchio dell'Oregon, è la storia dell'atletica. Da quando Bowerman ha usato la macchina per i waffle per costruire le scarpe con cui Steve Prefontainn volava, Nike è l'atletica. E negli ultimi anni lo ha confermato con le sue meravigliose scarpe.

Prime sensazioni nella corsa con le Nike Pegasus 37

Al primo utilizzo, non mi fa impazzire la vestibilità. Ha una maglia sottile e traspirante e i lacci sembrano essere una buona misura per il piede. Si nota un grande cambiamento rispetto ai precedenti modelli Pegasus nell'intera costruzione.

Recensione Nike Pegasus 37, calzata superiore

Rete sottile, linguetta minimalista e scarpa bassa nella zona della caviglia. Questo è quello che mi preoccupa di più, soprattutto quando mi alleno con scarpe che tendono ad avere una forma a "calzino"; EpicReact, Ultraboost...

  • La tomaia ricorda già il concetto di scarpa mista e, anche se le Pegasus sono le scarpe da corsa "mainstream", un vecchio atleta sente lo spirito competitivo non appena le indossa.
  • Mi colpisce la sensazione di suola alta, vicina a quella delle scarpe "magiche" Nike con piastra in carbonio. Infatti, secondo quanto dicono, è una delle chiavi della nuova Nike.

Prestazioni delle Nike Pegasus 37 da corsa durante le sessioni di corsa

Il mio ritmo di corsa di base è 4:15"/20". Un ritmo medio che richiede un certo livello di reattività che, con il passare degli anni e il mio peso, mi ha portato a usare molto lo heel strike e quindi a partire con l'appoggio sul tallone. La scarpa risponde correttamente, ma senza grandi prestazioni. Non è una scarpa magica ma buona. È una scarpa che divorerà moltissimi chilometri, lo si sente fin dall'inizio. La suola è reattiva e leggera sui piedi.

Stiamo parlando di una scarpa che è comoda a passi alti, va meglio a 3:20" che a 3:40".

È quando cominciamo a spingere lo Zoom che inizia a dare il meglio di sé e, naturalmente, la presenza della schiuma React si nota! L'ultima scommessa di Nike per includere il sistema di ammortizzazione React offre una risposta imbattibile. Uno dei giorni in cui le ho testate con 6 cambi di 5 sotto i 3:30" el a scarpa corre meglio a 3:20" che a 3:40". Ovviamente anche la biomeccanica e un passo più agile giocano un ruolo in questo.

Recensione Nike Pegasus 37, reattività

In altre parole, stiamo parlando di una scarpa che è comoda a passi più alti. Non avere la piastra di carbonio dei suoi fratelli maggiori le rende più umane e meno esigenti sui muscoli. Il carbonio è più efficiente quanto si è bravi a correre, ma il Pegasus è piacevole in ogni momento.

Con un po' di umidità sul terreno, la scarpa non aderisce bene e la suola tende a scivolare un po', anche se dipende molto dal terreno, quindi non lo considero qualcosa di troppo importante. Anche se non sono scarpe per il controllo della pronazione, la distribuzione dello Zoom fa sì che quando appare la fatica e il passo tende a pronare, la scarpa non ceda. In ogni caso questo dovrebbe essere provato dopo molti più chilometri.

Profilo del corridore delle Nike Pegasus 37

È una scarpa che può essere utilizzata da qualsiasi tipo di utente, alludendo al carattere universale dell'emblematica e leggendaria saga Pegasus. È ammortizzata, leggera, comoda e reattiva. Ma è una scarpa che piacerà ai corridori sotto gli 80 kg che corrono con agilità e richiedono reattività. È una scarpa perfetta per correre ma reattiva con agilità anche sotto i 3:30". È una scarpa che può essere perfetta per provare una 10k sotto i 40 min o anche un'agile mezza maratona.

Recensione Nike Pegasus 37, grip

Una scarpa da allenamento polivalente che supporta i cambi di ritmo, le serie.Può anche essere usata per competere in gare fino a mezza maratona con buoni ritmi. Bisogna considerare che non è top di gamma Nike e questo si nota nel fatto che il marchio mantiene certe armi per i modelli superiori. È una scarpa che richiede una corsa neutra fin dall'inizio, la caviglia è abbastanza libera.

Punti forti

  • Risposta graduale; ammortizzazione e reattività.
  • Versatilità della scarpa
  • Orientata al "Racing"

Opportunità di miglioramento

  • Tomaia che non sostiene perfettamente il piede, mancanza di regolazione
  • Scarso grip su asfalto bagnato

Conclusioni

Penso che questa scarpa sia un "lupo travestito da pecora". Possiamo vedere l'impegno di Nike per l'atletica. Questa è la scarpa con cui gli atleti Nike corrono tranquillamente a 3:30", ma è anche la scarpa con cui qualcuno che vuole avvicinarsi ai 40 minuti si sentirà competitivo. È una scarpa che deve piacere a chi corre regolarmente.

Opinioni di Nike Pegasus 37

Sii il primo a scrivere una recensione

- -

Valutazione media
Dagli utenti

Max: -
Min: -

Leggerezza

-

Ammortizzazione

-

Flessibilità

-

Risposta

-

Stabilità

-

Grip

-

Domande e commenti da Nike Pegasus 37

Non ci sono domande o commenti