Classifica della Maratona di Valencia 2023: Sisay Lemma, quarto maratoneta più veloce della storia e sesto al mondo2:01:47)

Classifica della Maratona di Valencia 2023: Sisay Lemma, quarto maratoneta più veloce della storia e sesto al mondo2:01:47)
Redazione
Da Redazione
Team editoriale
Inserito il 03-12-2023

La Maratona di Valencia Trinidad Alfonso ci ha abituati a questo. Edizione dopo edizione, la maratona di Valencia Ciudad del Running è un vero e proprio festival dei record. Il principale e più importante è stato quello di Sisay Lemma con un tempo di 2 ore 1 minuti e 47 secondi, che gli è bastato non solo per victoria la gara e battere il record dell'evento, ma anche per stabilire il sesto miglior record mondiale di maratona della storia. Worknesh Degefa ha vinto la categoria femminile con un tempo di 2 ore 15 minuti e 51 secondi.

Scarpe da corsa con piastra in carbonio più visitate su RUNNEA

Vedi altre scarpe da corsa con piastra in carbonio

Ma le imprese sportive di questa nuova edizione della Maratona Valencia 2023 non si sono esaurite con i vincitori della gara nelle categorie maschile e femminile. Altri atleti nazionali sono stati Tariku Novales e Majida Maayouf. Le loro prestazioni stellari sull'asfalto di Valencia li hanno trasformati nei maratoneti più veloci della Spagna , con due record nazionali sulla distanza, rispettivamente di 2.05:48 e 2.21:27.

Sogna di battere il record mondiale di Kelvin Kiptum

Non sei sicuro di quale scarpa scegliere?

In pochi semplici passi ti aiuteremo a scegliere la scarpa running giusta per te.

Vai al Shoe Finder

Il sogno di battere il record mondiale di Kelvin Kiptum

Correre a Valencia è sinonimo di stabilire un record personale sulla mitica distanza di 42.195 metri. Questo è stato l'obiettivo perseguito da una grande percentuale dei 33.0000 corridori che hanno preso la linea di partenza di questo evento di atletica nella capitale del Turia in una temperatura soleggiata e perfetta per indossare le scarpe running e cercare la migliore versione di ogni atleta sull'asfalto.

Alla vigilia di questa maratona valenciana, i nomi del leggendario atleta Kenisa Bekele, che cercava di raggiungere lo standard di qualificazione olimpica per i Giochi di Parigi 2024, e di Joshua Cheptegei, debuttante madetentore del record mondiale nei 5 km e nei 10k, avevano catturato l'attenzione dei media. Tuttavia, la schiera di atleti professionisti che arrivano a Valencia è sempre di prim'ordine, come hanno dimostrato le grandi prestazioni di Sisay Lemma, Kibiwott Kandie, Alexander Mutiso e Dawit Wolde. Sono stati loro a far trionfare le strade di Valencia, e ci hanno invitato a sognare durante alcuni tratti della gara per vivere un nuovo record mondiale di maratona nelle mani di Kelvin Kiptum (2.00:35).

Qualcosa di molto difficile da realizzare, ma non impensabile alla luce di quanto sperimentato nel corso della gara maschile. Al 25° chilometro di gara, il tempo del gruppo di testa con questo quartetto di grandi nomi ha fermato il cronometro a 1 ora 11 minuti e 52 secondi, con un miglioramento di dodici secondi rispetto al record mondiale.

Tuttavia, la durezza della maratona e la vigilanza dei favoriti per la vittoria hanno fatto sì che la seconda parte della gara perdesse le opzioni di un possibile nuovo record mondiale. Anche se, a dire il vero, sulla carta era impensabile.

Nuovo record della Maratona di Valencia con un Sisay Lemma stellare

Nuovo record della Maratona di Valencia con uno stellare Sisay Lemma

Al 35° chilometro di gara, Sisay Lemma ha mostrato la sua forza fisica per correre da solo con un tempo di 1.40:41, che precedeva di 19 secondi il record mondiale, ma l'atleta etiope puntava a un nuovo record del circuito di Valencia con un miglioramento di 52 secondi.

In un ingresso da apoteosi al traguardo della Città delle Arti e delle Scienze di Valencia, si è visto che Lemma ha fatto l'ultimo tratto di gara molto lungo, e ha tagliato il traguardo con un tempo di 2 ore 1 minuto e 47 secondi, migliorando di 6 secondi il precedente record detenuto da Kelvin Kiptum (2:01:53) nell'edizione del 2022.

Scarpe da corsa con piastra in carbonio più visitate su RUNNEA

Vedi altre scarpe da corsa con piastra in carbonio

Il podio maschile è stato completato da Alexander Mutiso (2.03:14) e Dawit Wolde (2.03:47), rispettivamente secondo e terzo. Il leggendario Kenisa Bekele ha concluso al quarto posto con un tempo finale di 2 ore e 4 minuti e 19 secondi.

Il tempo finale di Lemma è considerato il sesto record mondiale di maratona più veloce della storia, mentre il corridore etiope è diventato il quarto maratoneta più veloce del pianeta, legandosi a quelli di Kelvin Kiptum2.00:35 Chicago 2023), Eliud Kipchoge2.01:09 a Berlino 2022) e Denisa Bekele2.01:41 a Berlino 2019). Inoltre, il tempo di Lemma fa sì che la Maratona di Valencia sia la quarta 42 km più veloce al mondo fino ad oggi, e colma il divario con la Maratona di Londra, che è terza in questa particolare classifica, a soli 22 secondi di distanza.

Degefa e Ayana sono testa a testa nella 42 km femminile

Degefa e Ayana a pari merito nella 42 km femminile

Nella categoria femminile, le cose sono sembrate più chiare e il testa a testa tra Worknesh Degefa e Almaz Ayana è andato finalmente a Degefa, che ha tagliato il traguardo con un tempo di 2 ore 15 minuti e 51 secondi. Ayana si è piazzato al secondo posto con un tempo di 2.17:24. Entrambe le atlete hanno stabilito il loro record personale, ma non hanno raggiunto il record di percorso femminile della Maratona di Valencia, detenuto dall'etiope Amane Beriso (2.14:57) nell'edizione del 2022.

Il terzo classificato è stato Hiwot Gebrekidan con un tempo finale di 2 ore 17 minuti e 59 secondi.

Tariku Novales e Majida Maayouf, nuovi record della maratona spagnola

Come abbiamo già detto, a Valencia era in gioco anche il record spagnolo di maratona, e le previsioni sono state rispettate con le grandi prestazioni di Tariku Novales e Majida Maayouf.

Nel caso dell'atleta di origine etiope, Novales ha fermato il cronometro in 2 ore 5 minuti e 48 secondi, battendo il record di Ayad Landassem di 2.06:25 della Maratona di Siviglia 2022. Ma nella categoria femminile Majida Maayouf ha fatto lo stesso con un tempo di 2 ore 21 minuti e 27 secondi, migliorando di poco più di quattro minuti il precedente record stabilito da Marta Galimany (2.26:14) sempre a Valencia lo scorso anno.

Sia Tariky Novales che Majida Maayouf sembrano avere un biglietto per i Giochi Olimpici di Parigi 2024 in rappresentanza della Spagna.

Tariku Novales e Majida Maayouf, nuovi record spagnoli nella maratona

Classifiche della Maratona Trinidad Alfonso Valencia 2023

I tempi ufficiali della Trinidad Alfonso Valencia Marathon 2023 nelle categorie maschile e femminile sono stati i seguenti

Classifica maschile5 primi5 classificati)

  1. Sisay Lemma 2:01:47.
  2. Alexander Mutiso 2.03:14.
  3. Dawit Wolde 2.03:47.
  4. Kenisa Bekele 2.04:19.
  5. Gabriel Gay 2.04:33.

Classifica femminile5 primi5 classificati)

  1. Worknesh Degefa 2.15:51.
  2. Almaz Ayana 2.17:24.
  3. Hiwot Gebrekidan 2.17:59.
  4. Celestine Chepchirchir 2.20:46.
  5. Majida Maayouf 2.21:27.

Maratona di Valencia 2023 in diretta

La Maratona di Valencia 2023 può essere seguita in diretta online sul sito ufficiale degli organizzatori con una trasmissione live in spagnolo e inglese. Tuttavia, ci saranno fino a sette modi per seguire l'evento in televisione:

  • Il canale Teledeporte di RTVE
  • canale #Vamos di Movistar
  • Canale Eurosport
  • canale À Punt (speciale fino alle 14:00)
  • Canale regionale basco EITB
  • Canale Esport 3 di TV3

Maratona di Valencia 2023: mappa

Classifica

Al termine della gara, aggiorneremo questa notizia con la classifica e i risultati della Maratona Valencia 2023, con i tempi di arrivo dei primi classificati.

Riassunto della Maratona di Valencia 2022

CADA SEMANA SORTEAMOS DORSALES Y ZAPATILLAS DE RUNNING
Redazione

Redazione

Team editoriale

Una squadra composta da giornalisti e professionisti del mondo della corsa. Se vuoi che scriviamo su un argomento in particolare, contattaci.