Nike Alphafly 3

9.5
SCORE

Prezzo originale Nike 310,00 €

Da 309,99 €



Caratteristiche

  • Genere
    Uomo Donna
  • Peso Uomo
    220 gr
  • Peso Donna
    196 gr
  • Drop
    8 mm
  • Ammortizzazione
    Alto
  • Costituzione
    Leggero
  • Impronta
    Neutro
  • Superficie
    Asfalto
  • Uso
    Gara
  • Ritmo
    Alto
  • Tecnologia
    Piastra di carbonio
  • Piede
    Normale
  • Appoggio del piede
    Punta
  • Distanza
    10K Mezza maratona Maratona
  • Colore
    Blanco Verde
  • Anno
    2024
Leggerezza
9
Ammortizzazione
9
Flessibilità
8
Risposta
9
Stabilità
8
Grip
8

Foto Nike Alphafly 3

1 / 4

La prima domenica di marzo 2023 ci ha portato notizie della Maratona di Tokyo. In altre parole, la prima Marathon mondiale dell'anno. Al di là delle vittorie e dei tempi dei vincitori maschile e femminile, rispettivamente Deso Gelmisa e Rosemary Wanjiru, l'atleta giapponese Suguru Osako non è stato l'unico a lasciarci un'istantanea della 42k giapponese. L'atleta giapponese ha corso con il prototipo Nike Alphafly 3 e, naturalmente, questo è un dettaglio che non è passato inosservato.

Per quanto riguarda la tecnologia, e dopo l'evoluzione di Osako nella maratona di Tokyo 2023, la scommessa degli sviluppatori prodotto sembra essere la stessa della Nike Alphapfly Next% 2: ZoomX e Zoom Air, insieme alla piastra in fibra di carbonio, al servizio del corridore per migliorare i suoi tempi di maratona. Anche se con un'evoluzione incentrata sulla distribuzione di questi materiali, presentando diversi strati per migliorare la propulsione e anche la stabilità della scarpa. Uno dei punti critici dei modelli precedenti.

Nike Alphafly 3, le scarpe del detentore del record mondiale nella maratona maschile

Nike Alphafly 3, le scarpe del detentore del record mondiale di maratona maschile

Nike Alphafly 3 Kevin Kiptum

Le Nike Alphafly 3 saranno disponibili sul mercato dal 4 gennaio 2024, ma possono già essere considerate le scarpe running per maratona più veloci al mondo. Con questo modello, Kelvin Kiptum ha battuto il record mondiale di maratona a Chicago. E lo ha fatto battendo il record di una leggenda come Eliud Kipchoge.

Caratteristiche principali delle Nike Alphafly 3

La tomaia presenta una serie di novità, la forma della scarpa è completamente nuova per migliorare il comfort del piede all'interno della scarpa, riducendo così lo sfregamento su tutto il piede.

Inoltre, è stata incorporata la tecnologia Atomkit 3.0, che offre contenimento, traspirabilità e supporto nel mesopiede migliorati in un design leggero e traspirante.

Vale la pena menzionare anche la presenza dei rilievi Flyknit sul tallone per offrire una buona ammortizzazione nel tallone e nella parte inferiore del tendine d'Achille.

Caratteristiche principali delle Nike Alphafly 3

Il sistema di allacciatura è stato ridisegnato e migliorato per creare una calzata più fluida sulla parte superiore del piede, integrando le cinghie nella tomaia Flyknit.

La nuova scarpa è il modello più leggero della gamma finora. Il nuovo design offre tutti i vantaggi dell'ammortizzazione e del ritorno di energia delle scarpe Alphafly con un peso inferiore grazie alla scelta dei materiali (soprattutto grazie all'uso di filati Flyknit più leggeri nella tomaia e alla nuova suola Shot Fast ) e al design complessivo.

La scarpa presenta la stessa intersuola ZoomX ad alte prestazioni che gli atleti, in particolare i maratoneti, amano nelle Alphafly. ZoomX è la schiuma più resistente sviluppata dal marchio per offrire un'ammortizzazione leggera chilometro dopo chilometro.

La reattività e la propulsione sono garantite dalla piastra in fibra di carbonio che, in questa nuova versione, guadagna in ampiezza ed è anche a tutta lunghezza, offrendo così una grande propulsione in ogni falcata.

Una delle novità della scarpa è la nuova suola con tecnologia Fast Shot, che garantisce trazione e aderenza ottimali in un design leggero. Nell'avampiede, il disegno di trazione si irradia dai cerchi colorati che indicano dove sono state posizionate le sacche d'aria.

Specifiche tecniche della Nike Alphafly 3

In questa sezione sottolineiamo il peso della scarpa che, come abbiamo già detto, è la più leggera della gamma, con un peso di 220 grammi nella versione da uomo e di soli 176 grammi in quella da donna.

Per quanto riguarda il drop, dopo molte considerazioni, la scarpa avrà un drop di 8 mm, lo stesso della Nike Air Zoom Alphafly Next% 2, con profili inferiori a 40 mm.

Insomma, si tratta di una delle scarpe running più veloci del mercato, pensata appositamente per i runner ad alte prestazioni che, con questo nuovo modello, avranno a disposizione alcune delle tecnologie migliori e più innovative della multinazionale nordamericana.

Review da Nike Alphafly 3

27 aprile 2024

8.8

Nike Alphafly 3: la scarpa da corsa più veloce che abbia mai indossato

Come runner e triatleta senza perone, devo scegliere scarpe running che soddisfino una serie di requisiti non solo in termini di prestazioni, ma che offrano anche un buon supporto per compensare il mio problema. Dopo aver corso con le tre versioni della Nike Alphafly, ecco la mia analisi tecnica della Alphafly 3, la più veloce che ho provato finora. Non lo dico io, lo dicono i miei tempi.

Nike Alphafly 3

Tipo di corridori adatti alla Nike Alphafly 3

Le Nike Alphafly 3 sono progettate specificamente per i corridori che desiderano massimizzare le proprie prestazioni nelle gare e negli allenamenti più importanti. Sono ideali per i corridori con una tecnica di corsa efficiente, che pesano meno di 80 kg e che mantengono ritmi veloci, inferiori a 4:00 min/km. Questa scarpa è versatile per qualsiasi distanza e fornisce gli strumenti necessari per ottimizzare la velocità e l'efficienza in maratone, mezze maratone o gare più brevi.

Nike alphafly 3 recensione Berna

Cosa mi è piaciuto di più di queste scarpe

Ciò che mi piace di più delle Alphafly 3 è la sensazione di velocità e leggerezza che offrono senza compromettere l'ammortizzazione. La schiuma ZoomX combinata con le capsule Zoom Air offre un'esperienza di corsa energica e altamente reattiva che aiuta davvero a spingere in avanti. Questa scarpa sembra un'estensione dei piedi, favorisce una corsa veloce e agile, essenziale per battere i record personali o per competere ai massimi livelli.

Nike Alphafly 3

Potenziali aree di miglioramento

  • Durata: sebbene le Alphafly 3 siano eccezionali sotto molti aspetti, la durata rimane un punto debole, soprattutto per gli allenamenti regolari ad alta intensità. La suola e il materiale della tomaia potrebbero essere più resistenti per sopportare meglio l'usura continua.
  • Prezzo: con un prezzo elevato, le Alphafly 3 potrebbero non essere accessibili a tutti i corridori. Il costo elevato può essere un fattore limitante per i runner che hanno bisogno di una scarpa ad alte prestazioni ma che cercano anche un buon rapporto qualità-prezzo nell'attrezzatura sportiva.

Caratteristiche tecniche principali

La Alphafly 3 presenta significativi miglioramenti in termini di stabilità e comfort grazie a una suola continua e a una struttura dell'arco plantare ridisegnata. Questo modello introduce una nuova soletta sagomata che si adatta meglio all'arco inferiore, riducendo l'attrito e migliorando la distribuzione del carico sul piede. Inoltre, l'intersuola incorpora la schiuma ZoomX e una configurazione ottimizzata dei pod Zoom Air, che garantiscono una reattività superiore.

Confronto con le versioni precedenti

Nike Alphafly 3

Avendo provato le versioni precedenti della Alphafly, posso dire che questa Alphafly 3 è senza dubbio la più veloce fino a oggi. La riduzione del peso del 15% rispetto alla Alphafly 2 e i miglioramenti nella propulsione dell'avampiede, grazie all'allineamento e al design ottimizzato delle capsule d'aria, contribuiscono a un'esperienza più agile e veloce. Tuttavia, questa ricerca della velocità sembra aver leggermente compromesso la durata della scarpa, in particolare nell'avampiede, dove la protezione sembra meno robusta rispetto ai modelli precedenti.

La riprogettazione dell'area del tallone con i pod Flyknit offre un notevole miglioramento dell'ammortizzazione intorno al tendine d'Achille e alla parte inferiore del tallone, aree critiche per gli atleti che, come me, richiedono una maggiore attenzione all'ammortizzazione. Questa calzata più confortevole e personalizzata è molto importante per le lunghe sessioni di allenamento o le gare a ritmi intensi.

La mia esperienza personale con le Nike Alphafly 3

Nike alphafly 3 recensione Berna

Grazie alla mia esperienza con le Alphafly 3, ho notato che, sebbene la scarpa offra ottime prestazioni in termini di velocità e reattività, la durata potrebbe essere migliore per coloro che intendono utilizzarla sia per le gare che per gli allenamenti. Consiglierei queste scarpe soprattutto per le competizioni o per gli allenamenti più importanti, dove le prestazioni hanno la priorità sulla durata della scarpa.

Ritengo che la Nike Alphafly 3 rappresenti un notevole progresso nella tecnologia delle scarpe running, con miglioramenti significativi in termini di reattività e comfort. Tuttavia, come runner che ha provato tutte le versioni, trovo che la Alphafly 3 sia potenzialmente la meno resistente, ma anche la più capace di farmi raggiungere ritmi più veloci. Per gli atleti come me, che apprezzano la precisione tecnica e il supporto adattivo, penso che sia una buona opzione avere questa scarpa quasi esclusivamente per la corsa.

Opinioni di Nike Alphafly 3

Sii il primo a scrivere una recensione

-

Valutazione media
Dagli utenti
Max: -
Min: -
Leggerezza
-
Ammortizzazione
-
Flessibilità
-
Risposta
-
Stabilità
-
Grip
-
9.5
SCORE

Nike Alphafly 3 sono al 33 posto nella classifica delle migliori scarpe running.

Sei un fan delle Nike Alphafly 3?

Visualizzare tutti i modelli di:  
La nostra selezione

Anche da Nike