Asics Gel Nimbus 23


Servizi

Leggerezza
Ammortizzazione
Flessibilità
Risposta
Stabilità
Grip

Caratteristiche

Id
Values
Genere Uomo , Donna
Drop 10mm
Ammortizzazione Alto
Costituzione Medio , Forte
Impronta Neutro
Superficie Asfalto
Uso Allenamento
Ritmo Basso , Medio
Piede Cavo , Normale
Appoggio del piede Tallone
Distanza 10K , Mezza maratona , Maratona

ASICS GEL-NIMBUS 23, ultimo aggiornamento di questa serie emblematica per i corridori neutrali desiderosi di divorare chilometri sull'asfalto, è arrivata sul mercato. Questa scarpa con ammortizzazione top di gamma, mantiene intatta la sua essenza offrendo comfort e flessibilità permanenti durante la gara insieme ad una eccellente vestibilità, sostegno e traspirabilità.

ASICS Nimbus 23, caratteristiche principali

Le scarpe da running ASICS NIMBUS 23 sono arrivate, e senza dubbio siamo di fronte a uno dei modelli migliori del marchio giapponese e un riferimento assoluto per i corridori neutri e con un peso maggiore che vogliono completare lunghe distanze sull'asfalto. Un modello che si distingue per la sua eccellente capacità di assorbimento degli urti, ma che aumenta la sua reattività per movimenti più fluidi. Una volta fatte le presentazioni, passiamo all'analisi completa di questo modello.

ASICSASICS Gel Nimbus 23, caratteristiche principali

Dopo un approccio generale, siamo passati a delineare le diverse parti che compongono questo modello ASICS, e abbiamo iniziato, e non poteva essere altrimenti, dall'intersuola che, con la tecnologia FLYTEFOAM PROPEL, vi darà una grande reattività in modo che possiate ottenere il massimo da tutti i vostri passi, e allo stesso tempo vi garantirà un sensazionale assorbimento degli urti in modo che le vostre articolazioni non soffrano durante la corsa. L'intersuola, inoltre, è dotata di tecnologia di ammortizzazione GEL e tecnologia TRUSSTIC per una maggiore stabilità durante la corsa. E come se tutto questo non bastasse, questo modello incorpora anche la soletta Ortholite X-55 che accentuerà la sensazione di comfort ad ogni passo.

ASICS Gel NimbusASICS Gel Nimbus 23, superiore

Dall'intersuola si passa alla tomaia di questo modello che è l'evoluzione della scarpa  ASICS NIMBUS 22  che è stata creata con l'obiettivo di offrirvi una grande sensazione di comfort grazie alla sua morbidezza e alla sua traspirabilità e che vi garantirà l'ingresso e l'uscita dell'aria dall'interno della scarpa in modo che i vostri piedi possano rimanere freschi, cosa essenziale quando vi accingete a percorrere lunghe distanze. Inoltre, questo modello include dettagli riflettenti, che vi aiuteranno ad essere più visibili in condizioni di scarsa luminosità.

ASICS Gel NimbusASICS Gel Nimbus 23, superiore

Infine, parliamo della suola in gomma ASICS LITE, che ha un'alta resistenza all'abrasione, e grazie a questo particolare, aumenta la sua durata in modo da poter usare questa scarpa più a lungo.

ASICS Nimbus 23, specifiche tecniche

Le scarpe da running ASICS Nimbus 23 da uomo e da donna sono un modello che assicura una grande ammortizzazione e stabilità, oltre a una reattività favolosa, una sensazione di comfort invidiabile in modo da poter completare i vostri allenamenti più lunghi e intensi sull'asfalto al meglio.

Review da Asics Gel Nimbus 23

 Stefano Pampuro

Stefano Pampuro

Tester

9.1 9.1

Forse non sono la persona più adatta per parlare delle Nimbus, visto che sono le mie scarpe preferite e ho iniziato a indossarle dalla diciannovesima versione. Le scarpe da corsa ASICS NIMBUS 23 non hanno bisogno di presentazioni, probabilmente sono il modello più riuscito del marchio giapponese e un punto di riferimento indiscusso per i podisti che macinano lunghe distanze sull'asfalto. 

Chiunque abbia avuto la possibilità di provare due versioni consecutiva di Nimbus non potrà aver fatto a meno di constatare le migliorie evolutive. Io stesso mi ero stupito passando dalle Nimbus 19 alle Nimbus 21, ma con le Nimbus 23 abbiamo ancora una volta superato le più rosee aspettative. Un modello che si distingue per la sua eccellente capacità di ammortizzazione ma che garantisce un’ottima reattività in fase di spinta. 

Se c’è una cosa che ha sempre differenziato le scarpe running Asics dagli altri brand sul mercato, è sicuramente l’aspetto estetico. Mentre americani e tedeschi hanno investito moltissimo sul marketing per adattarsi ai loro mercati, il marchio giapponese soltanto da poco ha ripreso a perfezionare gli aspetti visivi della saga Nimbus. Un look più accattivante e attuale, nemmeno lontano parente del design vintage di due o tre anni fa. Ma subito dopo l’estetica, la prima nota che si nota è l’altezza del suo tallone di 91 mm e l’avampiede di 116 mm .

Ma il vero motore della scarpa è nascosto nell'intersuola e la prima cosa che balza agli occhi è la tecnologia FLYTEFOAM PROPEL, la schiuma ultra assorbente lanciata da Asics cinque anni fa e che offre una reattività superiore a quella di una gomma convenzionale. 
Ma ma nel centro ricerche a Tokyo si sono superati perché il segreto del successo della Nimbus risiede nella combinazione di materiali che coniugano nella stessa falcata i 3 ingredienti fondamentali del running: leggerezza, spinta, stabilità. Alla schiuma FLYTEFOAM PROPE infatti è abbinata anche la tecnologia GEL sopra la soletta Ortholite X-55.

Dall'intersuola si passa alla tomaia di questo modello, che è l'evoluzione delle ASICS NIMBUS 22, e che nasce con l'obiettivo di offrirti una grande sensazione di comfort grazie alla sua morbidezza e traspirabilità che ti garantiranno l'entrata e presa d'aria dall'interno della scarpa in modo da poter mantenere i piedi areati, il che non è roba da poco quando stai correndo lunghe distanze. Inoltre, va anche notato che questa linea include dettagli riflettenti, che ti aiuteranno ad essere più visibile in condizioni di scarsa illuminazione.

Tutti i tester delle Nimbus 23 sono unanimi nel dire che vadano bene a runners dai 70 kg in su, e che perdano di efficacia sotto questa soglia. Personalmente sono d’accordo, anche se quando ero in Etiopia per preparare la maratona, pesavo 67 kg e le Nimbus non mi hanno mai dato nessun tipo di problema.

Nimbus 23, una scarpa che non tradisce

Normalmente chi prova le Nimbus difficilmente le cambia con un altro modello. La versatilità è infatti l’ennesimo vantaggio che offre l’ammiraglia dell’azienda nipponica. Scarpa da “battaglia” per gli allenamenti di tutti i giorni, lunghi, medi, lenti, ma all’occorrenza fedele scarpa di allenamento per le ripetute. La Nimbus 23 va d’accordo con asfalto, tartan e sterrato, e non si tira indietro quando le chiedi di spingere. Personalmente posso dire che non mi ha mai deluso, accompagnandomi nella preparazione di ben due maratone, Atene e Rotterdam, anche se devo dire che ho conosciuto diversi runner che le calzavano durante la gara.

Le Nimbus 23 all’opera in quattro contesti diversi

Ricordiamoci sempre che una cosa sono le caratteristiche tecniche di una scarpa, la sua struttura, il suo bagaglio tecnologico, altra cosa è invece la sensazione personale che ogni runner ha correndoci. È una premessa che faccio sempre per onestà e perché è giusto che chi non mastichi troppo la terminologia tecnica delle calzature non si faccia abbagliare da certi paroloni. Ho provato le Nimbus 23 sei voltecercando sempre ritmi, percorsi e terreni diversi per vederle all’opera in ogni contesto possibile. Il risultato che ho ottenuto è stato questo: nel lungo di 21 chilometri su sterrato ho avuto una risposta piuttosto buona, sia per quanto riguarda la comodità sia per quanto riguarda la leggerezza. 

Ho poi provato un percorso asfaltato di sei chilometri, di cui quattro in salita e due in discesa. Lungo tutto il percorso mi sono trovato molto a mio agio, soprattutto in discesa, dove il grip con l’asfalto è stato molto rassicurante. Stesso discorso per sedici chilometri di asfalto collinare, poco fuori città. Anche in questo caso l’ho trovata una calzatura affidabile, mai noiosa, a differenza di pari gamma di altre marche (magari più protettive ma certamente più pesanti). L’ultimo allenamento svolto è stato sul tartan della pista di Girona, in quattordici ripetute da 400 metri corse a 1’20’’. Non mi sento di consigliarle per questo tipo di allenamento, visto che non garantiscono quell’esplosività che si dovrebbe cercare in allenamenti basati sulla velocità. 

PUNTI DI FORZA

  • La versatilità delle Nimbus 23 risiede nella capacità di adattarsi a ogni tipo di terreno, dall'asfalto allo sterrato fino al tartan. È inoltre una scarpa che si presta a runners di diverso peso, dai 70 kg in su.
  • È una scarpa perfetta per preparare lunghe distanze come maratone e ultra maratone.

PUNTI DEBOLI

  • Non è adatta a ripetute brevi su pista perché non facilita la falcata veloci. (nessuno è perfetto)
    Nelle salite ripide perde di resa per via della parte posteriore leggermente rialzata.

Opinioni di Asics Gel Nimbus 23

Sii il primo a scrivere una recensione

- -

Valutazione media
Dagli utenti

Max: -
Min: -

Leggerezza

-

Ammortizzazione

-

Flessibilità

-

Risposta

-

Stabilità

-

Grip

-

Domande e commenti da Asics Gel Nimbus 23

Non ci sono domande o commenti