Brooks Ghost Max

9.3
SCORE

Prezzo originale Brooks 160,00 €

Da 128,00 €



Caratteristiche

  • Genere
    Uomo Donna
  • Peso Uomo
    283,5
  • Peso Donna
    255,1
  • Drop
    6 mm
  • Ammortizzazione
    Alto
  • Costituzione
    Leggero
  • Impronta
    Neutro
  • Superficie
    Asfalto
  • Uso
    Allenamento Gara
  • Ritmo
    Basso Medio
  • Piede
    Normale
  • Appoggio del piede
    Tallone
  • Distanza
    Mezza maratona Maratona
  • Sostenibilitá
    Sostenibili CO2
  • Colore
    Amarillo Azul Gris Morado Naranja Negro Rojo Rosa
  • Anno
    2023
Leggerezza
8
Ammortizzazione
10
Flessibilità
8
Risposta
9
Stabilità
8
Grip
8

Foto Brooks Ghost Max

1 / 5

Uno dei modelli più acclamati del catalogo Brooks tornerà nel 2023 con un'edizione massimalista che non lascerà indifferente nessun runner. Stiamo parlando, ovviamente, delle Brooks Ghost Max, un modello dall'ammortizzazione massima e dall'ottimo profilo che ci offrirà, sicuramente, una corsa comoda, morbida e leggera in ogni momento.

Queste Brooks Ghost Max hanno un profilo alto e un'ammortizzazione perfetta, anche più delle comuni Brooks Ghost 15, che le rendono una delle scarpe running più complete e confortevoli del mercato. Stiamo parlando di un modello per le medie e lunghe distanze preparato per offrire rimbalzo, morbidezza e dinamismo in ogni momento.

Quali sono le aspettative delle nuove Brooks Ghost Max?

Si tratta di scarpe running Ghost Max di Brooks specificamente progettate per offrire il massimo livello di ammortizzazione e comfort durante la corsa. Stiamo parlando di un modello ad alto profilo, con uno spessore fino a 39 millimetri nella parte posteriore e 33 in quella anteriore.

Una differenza che ci lascia con un drop di 6 millimetri, inferiore a quello della Brooks Ghost 15, per esempio, ma all'interno di una piattaforma molto più comoda e massimalista, che fornirà una maggiore sensazione di comfort senza dimenticare il dinamismo. Siamo quindi di fronte a un modello di grande flessibilità e regolazione di carattere leggero e di grande comfort.

D'altra parte, stiamo parlando di scarpe running per l'allenamento e le competizioni che arriveranno con un peso ridotto di soli 290 grammi. Un risultato ottenuto grazie all'incredibile mescola di estrema leggerezza, il DNA Loft V2, incorporato nella sua intersuola. Inoltre, grazie a una base ampia e al sistema rocker GlideRoll nella suola, offrirà la massima sicurezza e stabilità.

Corridore ideale per la Brooks Caldera 7

La Brooks Ghost Max è la scarpa running perfetta per tutti i runner che cercano un modello con grande capacità di ammortizzazione, comfort e vestibilità su asfalto. Un modello che, nonostante il profilo alto, ha un grande sostegno per poter mantenere un'impronta sicura in ogni momento. Un modello per le medie e lunghe distanze pronto per qualsiasi evento, ma con ritmi medi non troppo elevati.

Insomma, parliamo di queste scarpe running per uomo e donna come di uno dei modelli che sicuramente faranno tendenza in questo mercato e che prevediamo arriveranno nei negozi intorno alla fine di settembre o ai primi di ottobre 2023 per un prezzo che si aggirerà intorno ai 150 € circa.

Review da Brooks Ghost Max

18 settembre 2023

8.5

Pro

  • Ammortizzazione ampia e solida
  • Protezione senza sacrificare il comfort di corsa
  • Ottima durata

Contro

  • Sensazione di corsa abbastanza solida

Brooks Ghost Max: massima ammortizzazione e sicurezza di corsa per tutte le distanze

La Brooks Ghost Max ha segnato una svolta nella mia esperienza di corridore di ultra distanze. Questo modello massimalista di Brooks, lanciato nel 2023, combina magistralmente la massima ammortizzazione con un profilo alto per offrire una corsa eccezionalmente confortevole, fluida e leggera.

Per contestualizzare, alla fine di settembre ho corso la 100 km di Millau (100k Asphalt) con le Brooks Glycerin 20 GTS. In seguito mi sono riposato per 10 giorni ed è stato allora che ho messo le mani sulle Brooks Ghost Max. Avevo letto la descrizione di Brooks, incentrata sulla protezione del corridore, essendo la versione massimalista del modello Ghost, che avevo già testato all'inizio dell'anno.

Considerando la reputazione di Brooks e la mia precedente buona esperienza con le Brooks Ghost 15, ho pensato che sarebbe stata una fantastica opportunità per tornare a correre dopo i 100 km. A quel punto, avevo bisogno di protezione, stabilità e, soprattutto, di tornare a correre senza dolori. La 100 km lascia il segno, anche se si conclude felicemente, perché rappresenta una preparazione ampia e intensa, ma anche per la gara stessa. Certo, si ricorda solo il momento in cui si taglia il traguardo e tutto è bello, ma non si dimentica lo sforzo e la preparazione necessari per portarla a termine.

Volevo appassionarmi di nuovo alla corsa facile, a quelle uscite a ritmo ridotto che ti lasciano una sensazione di beata felicità, senza l'ombra di alcun disagio. È con questo spirito che ho affrontato il test delle Brooks Ghost Max.

Brooks ghost max recensione runnea

La mia esperienza con le Brooks Ghost Max

Ci sono tre aspetti delle Ghost Max che mi sono piaciuti e uno che potrebbe essere migliorato.

L'ammortizzazione è fantastica, come di solito accade nelle scarpe massimaliste. È un vero piacere correre. Tuttavia, non sono ideali per i ritmi elevati: le scarpe Ghost Max ammortizzano e proteggono la falcata.

In termini di stabilità, all'inizio le mie falcate erano un po' irregolari, ma le scarpe Ghost Max mi hanno dato sicurezza in ogni momento. Sono stabili, ma senza perdere il comfort durante la corsa.

Il concetto di rocker nell'intersuola ha permesso transizioni fluide, facendomi passare in modo fluido dalla parte posteriore a quella anteriore.

Dopo 15 giorni di allenamento, avevo in programma una maratona, tanto per divertirmi. Dopo aver affrontato l'onere di prepararsi per una 100 km e aver digerito la gara stessa, si raggiunge un livello di forma che permette di affrontare una maratona a un ritmo tranquillo.

Così ho portato la Brooks Ghost Max alla Maratona di Porto. Le caratteristiche osservate durante gli allenamenti sono state confermate: comfort, protezione, stabilità e fluidità delle transizioni. In effetti, l'effetto rocker apporta un certo dinamismo che, nel mio caso e senza una preparazione specifica, mi ha fatto concludere la maratona 10 minuti al di sotto del mio tempo previsto.

Brooks ghost max recensione runnea

L'aspetto da migliorare è che non sono molto impermeabili, durante la maratona di Porto ha piovuto brevemente ma intensamente, lasciandoci tutti inzuppati e formando pozzanghere d'acqua. Le Ghost Max hanno assorbito molta acqua. Quando ha smesso di piovere e dopo pochi minuti, le scarpe avevano già eliminato la maggior parte dell'acqua, permettendomi di continuare allo stesso ritmo senza grossi problemi. Una versione in Gore Tex sarebbe un vero piacere per chi corre in zone piovose.

Profilo e caratteristiche principali

Il modello delle Ghost Max si differenzia per il suo profilo alto, con un'intersuola impressionante che raggiunge i 39 millimetri nella parte posteriore e i 33 millimetri in quella anteriore. Questo design offre un drop di 6 millimetri, inferiore a quello delle scarpe Ghost 15, ma con una piattaforma molto più comoda e massimalista. La sensazione di comfort è palpabile a ogni passo, senza sacrificare dinamismo e flessibilità.

Ammortizzazione solida

Il DNA Loft V2, un composto estremamente leggero incorporato nell'intersuola, è una delle parti decisive dell'eccezionale ammortizzazione. Questo materiale non solo riduce il peso della scarpa a soli 290 grammi, ma fornisce anche una notevole protezione e reattività, soprattutto nelle gare di media e lunga distanza. La sensazione di solidità potrebbe non piacere a tutti i corridori, ma di certo fornisce un'ampia ammortizzazione e protezione alle articolazioni durante la corsa.

Ideale per i corridori medi e un po' più pesanti

Brooks ghost max recensione runnea

Le Brooks Ghost Max sono perfette per i corridori che cercano un'ottima ammortizzazione e un grande comfort sull'asfalto. Nonostante l'alto profilo, mantengono un sostegno e una stabilità eccezionali, assicurando un appoggio sicuro in ogni momento. Il loro design le rende particolarmente adatte ai corridori più pesanti, offrendo l'ammortizzazione e il sostegno necessari per prestazioni ottimali.

Tecnologia GlideRoll per stabilità e sicurezza

Un'altra caratteristica tecnica è il sistema rocker GlideRoll della suola. Questa tecnologia offre la massima sicurezza e stabilità, completando l'intersuola per un movimento più naturale ed efficiente del piede. La combinazione di una base ampia con questo sistema assicura un'esperienza di corsa equilibrata e confortevole.

Conclusioni

Brooks ghost max recensione runnea

Le Brooks Ghost Max si differenziano per ammortizzazione, stabilità e prestazioni. La loro capacità di fornire un'esperienza di corsa protetta, sicura e confortevole le rende una scelta ideale per l'allenamento e la corsa, soprattutto per chi, come me, affronta sfide di media e lunga distanza e vuole farlo sicuro.

Nel complesso, queste scarpe sono una solida scommessa di Brooks per il massimalismo, offrendo un'opzione che soddisfa le esigenze di ammortizzazione e supporto dei corridori con pesi medi e pesanti o di coloro che cercano una scarpa da corsa per sessioni di allenamento più rilassate. La Brooks Ghost Max è senza dubbio una delle tendenze dominanti nel mercato delle scarpe running nel 2024.

Opinioni di Brooks Ghost Max

Sii il primo a scrivere una recensione

-

Valutazione media
Dagli utenti
Max: -
Min: -
Leggerezza
-
Ammortizzazione
-
Flessibilità
-
Risposta
-
Stabilità
-
Grip
-
9.3
SCORE

Brooks Ghost Max sono al 48 posto nella classifica delle migliori scarpe running.

Sei un fan delle Brooks Ghost Max?

Visualizzare tutti i modelli di:  

Anche da Brooks

Taglia
Negozio
Prezzo
Colore