31-08-2021 Running news

Le 16 migliori scarpe running per le maratone

Le 16 migliori scarpe running per le maratone
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Whatsapp Icon
Redazione
Da Redazione
Team editoriale

Correre una maratona è una grande sfida, anche se sei un corridore esperto. Approfittiamo di questo articolo per aiutarvi a trovare il vostro alleato perfetto per la maratona e vi presentiamo le 16 migliori scarpe running per correre una maratona. Naturalmente, correre una maratona con l'idea di finirla non è la stessa cosa che correrla con l'obiettivo di migliorare il proprio record personale. La buona notizia è che, qualunque sia il tuo obiettivo di maratona, c'è una scarpa running perfetta per te che ti aiuterà nel proposito che ti sei dato per la maratona.

Nel nostro magazine vi abbiamo già dato le linee guida più rilevanti per prevedere i tuoi tempi di maratona, soprattutto nel caso di coloro che hanno intenzione di correre per la prima volta su questa distanza di 42k. Ma non c'è dubbio che una buona scelta delle scarpe running può fare la differenza tra l' essere un finisher, o il gusto agrodolce di abbandonare la sfida.

La verità è che le scarpe running che sceglierai diventeranno i tuoi più grandi alleati, certo, sempre insieme a una corretta preparazione fisica, mentale e anche a una personale strategia di corsa.Questo mix ti porterà a tirare fuori la tua versione migliore su asfalto, avendo ben chiari gli obiettivi che stai perseguendo nella maratona. Ecco perché parliamo di tempi e passi, e dovresti guardare a quale tipo di profilo di corridore si rivolge ciascuno dei modelli che raccomandiamo da RUNNEA.

Le migliori scarpe running per la maratona

La lista proposta dalla nostra redazione è formulata in ordine alfabetico, quindi né i primi sono i migliori, né gli ultimi i peggiori. Tuttavia, come fedele seguace di RUNNEA, sai già che la cosa più importante non è comprare la migliore scarpa da corsa sul mercato, ma ottenere il modello che meglio si adatta al tuo profilo di corsa. Iniziamo!

adidas Ultraboost 21

L'ultima versione della leggendaria scarpa di punta del marchio tedesco ha subito una rivoluzione completa rispetto alle versioni precedenti, aggiungendo più schiuma Boost; più rigidità in flessione con il suo nuovo sistema di torsione LEP; il suo materiale PrimeKnit+ evoluto per una migliore vestibilità nella tomaia; e il suo nuovo modello di materiale Continental. Materiali e tecnologie di ultima generazione combinati nella nuova adidas Ultraboost 21 per offrire più comfort, stabilità e un plus di reattività.

Destinata ai corridori neutri come scarpa da allenamento quotidiano per tutti i tipi di distanze e, in linea di principio, anche per una vasta gamma di corridori con diversi ritmi di corsa. Anche se più focalizzato sui corridori che danno la priorità al comfort e alla buona dinamica di corsa, soprattutto per l'alto numero di km.

adidas Adizero Boston 10

La scarpa adidas Adizero Boston 10 arriva con cambiamenti radicali per offrire formazione di qualità e serie veloce per competere in lunghe distanze, tra cui la maratona. Vale la pena menzionare la presenza innovativa delle barre rinforzate in carbonio EnergyRods, che portano leggerezza e fermezza al modello, così come la combinazione delle tecnologie Lightstrike Pro e Lightstrike EVA nell'intersuola che aumentano l'ammortizzazione e la resistenza.

Rivolto a corridori neutri, anche leggermente pronatori. Come una buona scarpa mista si adatta perfettamente all'allenamento in serie e alle gare di lunga distanza per correre a un ritmo costante e aiutarti a migliorare i tuoi tempi.

adidas Adizero Adios Pro 2.0

Più leggera e progettata in collaborazione con atleti d'élite, l'adidas Adizero Adios Pro 2.0 è l'ultima versione della scarpa "da record" per eccellenza dell'azienda tedesca. Progettata per la massima velocità sia su strada che su pista, incorpora le ultime tecnologie.

Modello orientato a quel tipo di corridore, con battistrada neutro, il cui obiettivo non è altro che spaccare i tempi e superarsi in ogni nuova competizione di lunga distanza. Garantiscono reattività, stabilità e leggerezza per correre il più veloce possibile, e il più veloce che le tue gambe permettono. Alte prestazioni garantite.

ASICS Nimbus 23

Con tutti i suoi nuovi cambiamenti si può dire che la ASICS Nimbus 23 è la migliore versione che gli sviluppatori di prodotti del marchio giapponese hanno costruito fino ad oggi di questa mitica famiglia di scarpe running con la massima ammortizzazione per le lunghe distanze, e che garantiscono anche stabilità, comfort e protezione. Più GEL nel tallone e una tomaia ridisegnata migliorano sia l'adattabilità della scarpa che le sue sensazioni di corsa, dato che anche la sua dinamica è stata migliorata.

Scarpa da allenamento quotidiano per corridori con passo neutro e peso elevato, da 85 Kg in su, per 5:00 min/km e anche per passi più lenti.

ASICS Kayano 28

Poche scarpe sul mercato possono eguagliare la stabilità e l'ammortizzazione delle ASICS Kayano 28, la scarpa più venduta da ASICS per i corridori che hanno bisogno di un buon supporto e sostegno ad ogni passo che fanno. Un riferimento assoluto per i corridori pronatori che si presenta con alcune nuove caratteristiche che migliorano la stabilità e la risposta alla corsa.

Orientato a corridori di peso medio-alto e con un'impronta pronatoria. Ottimizzato per correre lunghe distanze a ritmi piuttosto dolci, sopra i 4:30 min/km, e in salita. Un vero road runner per le distanze di mezza maratona e maratona.

Brooks Glycerin 19

Un'altra delle scarpe running top di gamma, le Brooks Glycerin 19 sono la massima espressione del concetto RUN HAPPY che Brooks promuove in tutti i suoi modelli con l'idea di godere del tuo sport preferito dal primo all'ultimo chilometro. Non invano, stiamo parlando delle scarpe più ammortizzate e confortevoli del marchio americano, e anche se non ci sono cambiamenti così radicali rispetto ai modelli precedenti, questo modello funziona ancora perfettamente con transizioni morbide, fluide e molto ben ammortizzate.

Rivolto a corridori con passo neutro e corporatura media/forte per affrontare le corse più lunghe, anche se si adatta anche a tutti i tipi di distanze su asfalto, perché sei tu a impostare il ritmo.

Brooks Adrenaline GTS 21

Cercando riferimenti da prendere in considerazione nelle scarpe con la massima stabilità, le Brooks Adrenaline GTS 21 sono un successo sicuro, e puoi scommetterci ad occhi chiusi, perché presentano una combinazione molto equilibrata tra supporto, ammortizzazione e comfort. In questa ultima versione, l'Adrenaline GTS 21 hanno migliorato la vestibilità, ora più confortevole e con più supporto, ma senza sacrificare quel grande assorbimento degli urti e controllo della pronazione con la tecnologia GuideRails, che contribuisce anche a migliorare la postura durante la corsa.

Modello di riferimento per i corridori con pronazione e colpo di tacco, e pesi da 75 Kg in su, che cercano quella scarpa da allenamento quotidiano per corse di lunga distanza e lunga durata con stabilità unica e ammortizzazione morbida.

HOKA ONE ONE Clifton 8

Non c'è dubbio che la HOKA ONE ONE Clifton 8 è il modello di ammortizzazione massima più versatile della marca americana, e le cui caratteristiche principali si concentrano nel farti avere di una grande leggerezza e comfort, insieme a una capacità di ammortizzazione reattiva. In questo modo, i tuoi passi saranno più fluidi, ma anche, in larga misura, grazie al suo profilo curvo nella zona anteriore della scarpa. Inoltre, il tallone rinforzato fornisce un maggior grado di supporto per correre con la sicurezza di cui hai bisogno.

Scarpa da allenamento quotidiano con un ottimo equilibrio tra leggerezza e comfort, e che può adattarsi a diversi profili di corridori con passo neutro per accumulare un alto volume di chilometri su asfalto a ritmi più veloci e vivaci. Le sue sensazioni di corsa sono transizioni molto fluide su un peso davvero leggero.

HOKA ONE ONE Carbon X 2

Sì, il principale riferimento di HOKA ONE ONE nelle scarpe con piastra in carbonio raggiunge la sua seconda versione con aspetti rinnovati. Ora, le HOKA ONE ONE Carbon X 2 sono più ammortizzate, confortevoli e stabili rispetto ad alcuni dei suoi rivali più diretti nel segmento. Sono anche più accessibili in termini di prezzo. Tre aspetti si uniscono in questa Carbon X 2 di HOKA ONE ONE ONE: più schiuma Profly per una migliore ammortizzazione e ritorno di energia; la piastra in carbonio per la stabilità e la propulsione; e il profilo curvo nell'avampiede per un maggiore dinamismo.

Nonostante sia una scarpa volante con piastra in carbonio, uno dei grandi vantaggi di questa HOKA ONE ONE Carbon X 2 è che si adatta a diversi tipi di corridori, poiché non richiede una tecnica di corsa squisita e raffinata. Progettato per correre lunghe distanze a ritmi molto elevati di 3:00 min/km, ma anche fino a 4:30min/km.

Mizuno Wave Rider 25

Anche se la scelta è stata difficile perchè c'erano molti modelli interessanti, nessuno può essere sorpreso che le Mizuno Wave Rider 25 siano in questa lista. Per il 25° anniversario della Wave Rider 25, Mizuno ha implementato alcune modifiche per continuare ad offrire un'ottima ammortizzazione, ma anche leggerezza, risposta e stabilità. Questa scarpa iconica Mizuno offre una sensazione ferma ma confortevole.

Una scarpa da allenamento quotidiano per corridori neutri per tutte le distanze e i ritmi. Forse non batterai record con questa scarpa, ma le tue sensazioni di corsa saranno imbattibili. Buona combinazione di prestazioni e design, nonostante il suo aspetto più classico.

New Balance Fresh Foam 1080 v11

Ecco la nostra raccomandazione che è quella di leggere la recensione del New Balance Fresh Foam 1080 v11dal nostro direttore di RUNNEA Tester, Gorka Cabañas. Essendo un po' maliziosi ci limitiamo a indicarvi il titolo: la scarpa con la massima ammortizzazione che mantiene tutto ciò che promette. Un'ammortizzazione superiore che si fonde perfettamente con la morbidezza e la leggerezza e con un'aria rinnovata in termini di supporto e reattività, che sono stati sostanzialmente migliorati. Pertanto, le New Balance Fresh Foam 1080 v11 sono un forte candidato per la migliore scarpa running 2021.

Un'altra grande scarpa da allenamento quotidiano, grazie alla loro leggerezza sono orientate a corridori di peso medio-alto con alta protezione in ogni passo, e si adattano a tutti i tipi di distanze, anche se nella media e lunga distanza è dove si muovono meglio.

New Balance FuelCell TC

Sì, il marchio con sede a Boston ha un altro modello pro, ma le New Balance FuelCell TC sono scarpe running con piastra in carbonio per i "corridori terreni" che cercano di mostrare il loro vero potenziale e migliorare i loro bests personali sia nella competizione, che nei vostri allenamenti più veloci. Gli studi e i test effettuati nel laboratorio High Performance di New Balance hanno portato a una scarpa che fa la differenza quando si guarda il proprio tempo. La sua schiuma FuelCell, iniettata con azoto, la rende altamente reattiva.

Anche se può essere utilizzato per uso misto, questa modello New Balance è estremamente veloce, essendo un modello che si distingue per il suo grande ritorno di energia, ma è anche in grado di offrire stabilità e durata per eseguire tutti i tipi di distanze, soprattutto una mezza maratona piú che una maratona, ma poi sta a voi decidere.

Nike Pegasus 38

È il turno di Nike, e naturalmente la Nike Pegasus 38 deve essere in questa lista. Non solo la scarpa da corsa più venduta nella storia, ma anche una delle migliori scarpe running 2021 con tutte le sue nuove caratteristiche. Comfort e reattività migliorati a tal punto che si può essere più agili quando si corre a ritmi più elevati. Buona ammortizzazione e reattività.

Scarpa da allenamento orientata ai corridori con passo neutro e peso medio. Ideale per le progressioni, i cambi di ritmo e le serie, e anche per competere a ritmi veloci nella mezza maratona, e a ritmi non così impegnativi nella maratona.

Nike Tempo Next%

E' stato difficile decidere un paio Nike con piastra in carbonio fra la Nike Zoom Fly, Nike AlphaFly Next% o Nike ZoomX Vaporfly Next%, ma abbiamo deciso di scegliere le Nike Tempo Next% per il loro prezzo più accessibile e la loro versatilità che gli permette di adattarsi ad allenamenti di qualità così come le gare. Le prestazioni di queste Tempo Next% sono da prendere in considerazione, perché hanno una grande propulsione e una grande reattività, ma anche ammortizzazione e stabilità. La schiuma ZoomX nell'intersuola assicura un ritorno di energia più esplosivo e le unità Zoom Air per un migliore assorbimento degli urti e reattività. Un modello progettato per volare sull'asfalto.

Progettata con la preziosa collaborazione del grande Eliud Kipchoge, tra gli altri atleti, la Nike Tempo Next% è adatta alle tue avventure a lunga distanza su asfalto. Rivolte a corridori con passo neutro e pesi da leggeri a intermedi sotto i 75 kg per mantenere il loro ritmo sotto i 4 min/km. Grande dinamismo con ammortizzazione e molto design, questi sono i suoi principali segni di identità.

Saucony Kinvara 12

Anche se il marchio nordamericano ha anche modelli con piastra in carbonio che possono competere con marchi come Nike o adidas, tra gli altri; la nostra scommessa è per un classico, che, edizione dopo edizione, continua ad essere aggiornato e rimane come uno dei riferimenti per i corridori che godono i passi più naturali per correre davvero veloce. Questa volta, la Saucony Kinvara 12 presenta una linea più aggressiva con la schiuma PWRRUN è implementata per rendere l'impronta più morbida, fluida e ammortizzata. E senza perdere la sua flessibilità e leggerezza in ogni passo.

Scarpe da corsa miste perfette per la velocità, le Saucony Kinvara 12 sono rivolte a un profilo di corridore dal piede neutro e dal peso leggero. Il suo basso profilo con un drop di 4 millimetri richiede al corridore una tecnica di corsa raffinata per dare il meglio sulle medie e lunghe distanze.

Under Armour HOVR Machina 2

Una delle grandi innovazioni tecnologiche della Under Armour HOVR Machina 2 è la piastra di propulsione Pebax®. Certo, non è in carbonio, ma il modello è in grado di darti quel ritorno di energia extra e la velocità massima per correre più velocemente e meglio, con la sua tecnologia di ammortizzazione UA HOVR. Tutti insieme per slanci più potenti, molto ben ammortizzato e con il supporto necessario per correre con fiducia in tutti i tipi di distanze.

La Under Armour HOVR Machina 2 è rivolta a quei corridori neutrali che hanno bisogno di una buona combinazione di ammortizzazione e flessibilità per il loro allenamento quotidiano con lunghe corse. Quindi si adatta anche alla corsa a media e lunga distanza con una sensazione incredibile.

Redazione

Redazione

Team editoriale

Una squadra composta da giornalisti e professionisti del mondo della corsa. Se vuoi che scriviamo su un argomento in particolare, contattaci.