La guida definitiva all'acquisto delle scarpe running giuste nel 2024

La guida definitiva all'acquisto delle scarpe running giuste nel 2024
Gorka Cabañas
Gorka Cabañas
Giornalista e direttore dei contenuti di RUNNEA
Inserito il 08-07-2024

Scegliere le scarpe running perfette non è facile, ma non scegliere le scarpe giuste può portare a un'esperienza negativa e, di conseguenza, a perdere la motivazione per iniziare a correre. Noi di RUNNEA sappiamo che ogni corridore ha le proprie esigenze. Ecco perché abbiamo riunito alcuni dei nostri esperti per fornirvi una guida completa e fondata per aiutarvi a fare la scelta migliore. Dalla comprensione del vostro tipo di passo alla conoscenza degli elementi decisivi per non sbagliare la scelta della calzatura in base alle vostre esigenze o ai vostri obiettivi. Vi accompagneremo in ogni passo verso la scelta delle vostre scarpe running ideali. Preparatevi a scoprire come il paio giusto possa rendere le vostre corse non solo più efficienti, ma anche più piacevoli e sicure.

Non sei sicuro di quale scarpa scegliere?

In pochi semplici passi ti aiuteremo a scegliere la scarpa running giusta per te.

VAI AL SHOE FINDER

La gudefinitiva alla scelta delle scarpe running più adatte ai vostri piedi

Capire il tipo di passo che abbiamo

La prima cosa da sapere è il modo in cui il piede tocca il terreno durante la corsa per determinare il tipo di falcata. Secondo diversi studi biomeccanici, l'impronta del piede può essere classificata in tre categorie: pronatore, supinatore e neutro.

Pronatore: per semplificare la comprensione, il piede ruota verso l'interno. È comune in molti corridori e non è necessariamente una cosa negativa, ma l'iperpronazione può causare problemi se non si indossano le scarpe giuste. Sono necessarie scarpe con un supporto extra per correggere la rotazione in eccesso e distribuire meglio l'impatto. Jokin Angulo, tester di prodotto di RUNNEA, spiega: "La pronazione è comune e naturale, ma un'iperpronazione necessita di un supporto aggiuntivo per evitare lesioni a lungo termine".

Supinatore: in questo caso, il piede ruota verso l'esterno. È meno comune e può portare a uno scarso assorbimento degli urti. Le scarpe con ammortizzazione dell'avampiede e flessibilità sono generalmente le più adatte. Lionel Nattes, ultrarunner e responsabile dell'internazionalizzazione di RUNNEA, afferma: "La supinazione è meno comune e richiede scarpe con maggiore ammortizzazione nell'avampiede per assorbire meglio l'impatto".

Neutre: il piede rimane allineato senza un significativo rollover. Questo tipo è il più versatile e consente una maggiore varietà di opzioni di scarpe, ma richiede sempre un certo supporto. Gorka Sedano, caporedattore di RUNNEA, afferma: "Le scarpe da corsa neutre sono le più versatili e consentono la massima varietà di opzioni sul mercato".

La nostra selezione

Come identificare il proprio tipo di falcata

Per determinare il proprio tipo di passo, si può optare per un'analisi del piede presso una clinica del piede o un negozio specializzato. Un consiglio che non è determinante, ma che può dare un'idea del vostro tipo di falcata, è quello di osservare l'usura delle vostre attuali scarpe running: se si consumano più all'interno, siete dei pronatori; se si consumano all'esterno, siete dei supinatori.

Misurate correttamente il vostro piede prima di acquistare una scarpa

Tenete presente che la misura della scarpa running può variare a seconda della marca e del modello di scarpa. Ciò che non varia è la misura del vostro piede. Per questo motivo è fondamentale misurarlo ogni volta che si acquista un nuovo paio di scarpe. Seguite questi passaggi:

  1. Mettete un foglio di carta sul pavimento e appoggiatevi sopra il piede, con il tallone sul bordo. Assicuratevi che il piede sia completamente appoggiato e che non sia né troppo flesso né troppo allungato.
  2. Segnate con una matita la punta del piede più lungo. Si noti che non sempre si tratta dell'alluce.
  3. Misurate la distanza tra il tallone e il segno. Aggiungete 1 cm o un centimetro e mezzo per lasciare spazio alla punta del piede, in modo da evitare che le dita urtino contro la scatola del piede in caso di impatto.

Ricordate che il piede può aumentare fino a mezzo numero nel pomeriggio o dopo la corsa, quando i vasi sanguigni sono dilatati e il sangue si accumula negli arti. Ecco perché è importante misurare sempre il piede alla stessa ora del giorno e nelle stesse condizioni. Acquistate sempre con un certo margine per evitare che le dita dei piedi sbattano contro le dita.

Tenete inoltre presente che i piedi possono essere di dimensioni diverse. Misurateli entrambi e acquistate la scarpa per il piede più grande. Sapere quanti centimetri misura il vostro piede è il modo migliore per essere sicuri di non prendere la misura sbagliata. Tutte le marche offrono la misura delle scarpe anche in centimetri.

L'importanza dell'ammortizzazione nella scelta delle scarpa running

L'ammortizzazione nelle scarpe running è essenziale per proteggere le articolazioni e i muscoli dall'impatto ripetitivo della corsa. Senza un'adeguata ammortizzazione, le forze d'impatto possono creare una serie di problemi biomeccanici, aumentando il rischio di lesioni e influenzando negativamente le prestazioni.

La gudefinitiva alla scelta delle scarpe running più adatte ai vostri piedi

Prove scientifiche

Uno studio pubblicato sul "Journal of Sports Sciences" ha dimostrato che le scarpe con un'adeguata ammortizzazione possono ridurre le forze d'impatto fino al 30%, il che è essenziale per proteggere le ginocchia e la colonna vertebrale. Inoltre, '"American Journal of Sports Medicine" sottolinea che una buona ammortizzazione non solo aiuta a prevenire le lesioni, ma migliora anche l'efficienza del corridore fornendo una piattaforma più stabile e un migliore ritorno di energia a ogni falcata.

Impatto sulle prestazioni

Un'ammortizzazione adeguata non solo protegge dalle lesioni, ma può anche migliorare le prestazioni del corridore. Secondo uno studio pubblicato su Sports Medicine, le scarpe con un'ammortizzazione ottimizzata possono migliorare l'efficienza della corsa grazie a un migliore ritorno di energia a ogni falcata. Raul Lozano aggiunge: "Per i corridori di lunghe distanze, una buona ammortizzazione, non solo previene gli infortuni, ma consente anche di mantenere un ritmo costante e di ridurre la fatica". È molto importante per chi vuole migliorare i propri tempi e prolungare la propria vita sportiva".

Qual è l'ammortizzazione giusta?

È una domanda molto frequente che ci viene posta da RUNNEA, ma è difficile rispondere. Dipende da molti fattori. Ma il primo fattore che di solito consigliamo è il grado di comfort che si cerca. Non è la stessa cosa correre con una scarpa con la massima ammortizzazione e una sensazione di morbidezza ad ogni passo, come non lo è correre con una scarpa minimalista con un'ammortizzazione più solida. Ecco perché ci piace consigliare le scarpa da corsa in base alla loro destinazione d'uso:

  • Corro per muovermi o per schiarirmi le idee: il nostro consiglio è di scegliere scarpe con la massima ammortizzazione, una sensazione di corsa morbida e una buona calzata.
  • Corro per competere e migliorare le mie prestazioni sulle medie e lunghe distanze: come regola generale, una scarpa con un buon equilibrio tra reattività e protezione del piede.
  • Corro per competere e migliorare le mie prestazioni sulle brevi distanze : una scarpa molto reattiva, leggera ma con un buon sostegno del piede.

Calzata e comfort

La giusta calzata è essenziale non solo per evitare infortuni, ma anche per migliorare le prestazioni. Secondo alcuni studi del British Journal of Sports Medicine, una calzata scorretta può causare problemi come vesciche, unghie nere o lesioni muscolari.

  • Spazio in punta: lasciare circa un centimetro di spazio per consentire l'espansione del piede durante la corsa.
  • Sostegno del tallone: il tallone deve essere ben aderente, ma senza causare fastidi. Questo è uno dei punti chiave per scegliere se una scarpa fa per voi o meno. Il tallone non deve muoversi e non deve essere allentato in quella zona del piede.
  • Larghezza adeguata: le scarpe non devono essere né troppo strette né troppo larghe. In particolare, mi piace che la zona della punta sia più libera, ma che il tallone sia ben regolato. Raúl Lozano, allenatore di trail running e capitano del RUNNEA TRAIL Team, aggiunge: "Nel trail running, una buona calzata è particolarmente importante a causa del terreno irregolare.

Flessibilità e stabilità

C'è una regola che mi piace ripetere a tutti coloro che mi chiedono consigli per l'acquisto di una scarpa running: le scarpe devono essere flessibili nell'avampiede e stabili nel tallone. L'Accademia Americana dei Chirurghi Ortopedici suggerisce che la mancanza di flessibilità o stabilità può contribuire a lesioni comuni come la fascite plantare e la distorsione della caviglia.

E quanto è importante il peso della scarpa?

Sicuramente per il runner più popolare il peso non è così importante come i marchi lo fanno sembrare. Ma se si cercano le massime prestazioni, il peso della scarpa fa la differenza. In questo caso, influisce sulla velocità e sull'efficienza. Secondo il "Journal of Sports Medicine", ogni 100 grammi in più aumentano il dispendio energetico dell'1%. Un aumento dell'1% per un corridore che corre 10 km 3 giorni a settimana per tenersi in forma non ha praticamente alcun impatto. Quindi, se questo è il vostro caso, non fatevi condizionare dal peso della scarpa.

Se invece siete alla ricerca di prestazioni, il peso è più importante. Ma non siate ossessionati. Cercate un migliore equilibrio tra peso, sostegno e reattività. A lungo andare sarete contenti di aver fatto questa scelta.

La gudefinitiva alla scelta delle scarpe running più adatte ai vostri piedi

Scelta della marca e del modello

La scelta della marca e del modello è molto complicata, non vi inganneremo. C'è molta pressione sociale, i marchi spendono milioni in marketing per promuovere i loro modelli. Ma noi di RUNNEA siamo qui per aiutarvi. Potete provare il nostro shoe finder di scarpe running. Vi guideremo nella scelta delle scarpe più adatte alle vostre condizioni ed esigenze. Al giorno d'oggi, praticamente tutti i marchi più noti del settore hanno un tipo specifico di scarpa running per le diverse esigenze del corridore.

Non sei sicuro di quale scarpa scegliere?

In pochi semplici passi ti aiuteremo a scegliere la scarpa running giusta per te.

VAI AL SHOE FINDER

Tipo di superficie

Come sempre, il tipo di corsa e la superficie su cui si corre sono determinanti per la scelta delle scarpe. Molte volte ci chiedete scarpe che possano essere utilizzate per tutto, sia per l'asfalto che per il trail, e anche se i marchi hanno lanciato modelli ibridi che permettono di correre su asfalto e sterrato o su piccoli sentieri di pietra sciolti, la realtà è che l'ideale è avere una scarpa per ogni terreno:

  • Asfalto: richiedono una buona ammortizzazione e un buon sostegno.
  • Trail running: hanno bisogno di maggiore trazione e stabilità.
  • Pista: modelli leggeri e reattivi.

Struttura del piede e peso corporeo

Anche la struttura del piede e il peso corporeo sono fattori da tenere in considerazione. Può sembrare un'ovvietà, ma i corridori più pesanti avranno generalmente bisogno di una maggiore ammortizzazione, mentre quelli con i piedi più larghi potrebbero richiedere modelli con più spazio nella scatola della punta o addirittura modelli speciali con una scatola della punta più ampia. Marchi come Nike o New Balance hanno modelli specifici per i piedi larghi.

La gudefinitiva alla scelta delle scarpe running più adatte ai vostri piedi

Ulteriori considerazioni

  • Traspirabilità: optate per scarpe con una buona ventilazione per mantenere i piedi freschi e asciutti.
  • Drop: la differenza di altezza tra il tallone e la punta è il drop e può influenzare la tecnica di corsa. Un drop più alto (da 8 a 12 mm) è più adatto ai corridori che atterrano sul tallone. In genere con una tecnica di corsa meno efficiente. Tuttavia, se si dispone di una buona tecnica di corsa, si consiglia comunque di optare per un drop inferiore a 8 mm per atterrare sul mesopiede e ottenere una maggiore efficienza nella falcata.

Il budget

Un consiglio: il prezzo non sempre riflette la qualità. È possibile trovare scarpe adatte a prezzi ragionevoli. Amaia Cabezudo dice: "A volte, le scarpe migliori per voi non sono le più costose sul mercato". Ecco perché è nata RUNNEA, per trovare quei modelli che non escono dal vostro budget. Il prezzo medio di una scarpa di ottima qualità e con buone prestazioni si aggira intorno ai 100€. Ovviamente è possibile trovare prezzi migliori (controllate il nostro outlet o la nostra pagina delle occasioni), ma questo è solo per darvi un riferimento medio.

RUNNEA Outlet

Ofertas con hasta el 20, 30 y 40% de descuento

Ir al outlet

Consultate gli esperti

Un ultimo consiglio: ogni volta che avete dei dubbi, consultate degli esperti, siano essi podologi, allenatori, specialisti nei negozi di corsa o potete chiedere a noi inviando un messaggio a RUNNEA. Raúl Lozano suggerisce: "Possiamo aiutarvi in base alla nostra esperienza reale con consigli personalizzati in base alle vostre esigenze specifiche".

Leggi altre notizie su: Running news

Gorka Cabañas

Gorka Cabañas

Giornalista e direttore dei contenuti di RUNNEA

Direttore dei contenuti di RUNNEA. Laureato in Scienze dell'Informazione presso l'Università dei Paesi Baschi. Ha lavorato presso El Mundo Deportivo, Grupo Vocento (El Correo) e ha collaborato con numerose testate sportive specializzate.